domenica 4 marzo 2018

Le scuole si dotano di scudi antiproiettile, I genitori sono così più tranquilli.

Una piccola scuola del Maryland si è dotata di piastre in fibra di polietilene per contrastare i casi di sparatorie. I genitori sono rassicurati. 

http://www.dailymail.co.uk/wires/afp/article-5459293/Fearing-mass-shootings-schools-turn-armored-equipment.htmlSu una superficie bianca all'ingresso della sua classe, Linda Bragg ha scritto uno spensierato 'pensierino del giorno', ma l'insegnante americano sa che questa, a prova di proiettile, può anche servire da scudo per salvare la vita dei suoi studenti. 

Queste lastre in fibra di polietilene, che pesano solo 1,5 kg, sono state installate dal 2013 in tutte le stanze della Worcester Preparatory School di Berlino, un tranquillo villaggio nel Maryland orientale che si autodefinisce 'la più bella cittadina d'America'. 

http://www.straitstimes.com/world/united-states/fearing-mass-shootings-some-schools-turn-to-armoured-equipmentQuesta placca di 50 x 45 cm assomiglia a quelle sui muri dell'aula, ad eccezione delle maniglie sul retro, che questa insegnante di matematica può afferrare per proteggersi dai proiettili di un malintennzionato. 

Sono realizzati in una piccola azienda nella regione, Hardwire, uno dei leader mondiali nella protezione antiproiettile che equipaggia in particolare l'esercito e la polizia statunitensi. 

Scioccato dal massacro del 2012 alla Sandy Hook Elementary School di Newton, quando un uomo armato uccise 26 persone, tra cui 20 bambini dai 6 ai 7 anni, il suo capo, George Tunis, ha sviluppato una nuova linea di prodotti per la classe. 

Alla sparatoria di Parkland in Florida il 14 febbraio, Aaron Feis, l'allenatore della squadra di football americano, è stato uno dei primi a cadere sotto le pallottole di Nikolas Cruz, che uccise 17 persone in pochi minuti. 'Con questo scudo, le sue dimensioni, la sua corporatura e il suo coraggio, avrebbero costretto il tiratore a svuotare il caricatore e poi, senza munizioni, avrebbe dovuto affrontare un corpulento allenatore. So che avrebbe fatto la differenza', ha dichiarato in un'intervista. 

Secondo Mr. Tunis, 'se lo scudo non fosse in classe, sarebbe come se scoppiasse un incendio in un edificio e gli estintori fossero all'esterno. Inutili. 

Oltre a questi scudi, Hardwire produce pannelli mobili, tavolette e blocchi note, come anche anche i piatti, delle dimensioni di un raccoglitore, da collocare negli zaini. 'Sono l'ultima risorsa in termini di protezione personale', dice, mentre il mercato dei suoi zaini corazzati va a ruba dopo ogni sparatoria. 

La compagnia rifornisce le scuole in Maryland, Minnesota o Delaware e ha una clientela internazionale. Non vuole rivelare il suo giro d'affari, ma assicura che 'da Parkland, le vendite stanno esplodendo'. I prezzi vanno da $ 75 per un piatto da zaino a $ 1.000 per una tavola bianca che può fermare i proiettili di un fucile d'assalto. 

Al Worcester Prep, che accoglie 500 studenti dalla scuola materna all'elementare, il preside, gli insegnanti e i genitori degli studenti plebiscitariamente sono per questa tavola. Alcuni dicono di essere anche a favore delle armi per gli insegnanti, proposta dal presidente Donald Trump. 

Le protezioni antiproiettile 'forniscono un vero conforto ai nostri insegnanti che sono stati addestrati a utilizzare questo strumento di sicurezza extra e ci si sono abituati', afferma Barry Tull, che ha gestito la struttura per 33 anni. 

Il direttore, 72 anni, che andrà in pensione alla fine dell'anno, ammette 'non essere fanatico' del fatto chei suoi insegnanti portino un'arma. 'Allo stesso tempo, non sono totalmente contrario ad esso se è fatto bene. Non voglio rifiutare alcuna ipotesi'. Linda Bragg è totalmente contraria. 'Non sono alta, peso 50 kg e uno che attacchi potrebbe facilmente avere il sopravvento. Un'arma farebbe più male che bene', dice. 

I genitori degli studenti accolgono la presenza di tavole a prova di proiettile. 'È un'ottima misura di protezione', afferma Jessica Collins, 34 anni, membro della polizia locale. Elude la questione degli insegnanti armati, assicurando che in caso di incidente i suoi colleghi possano essere sul posto molto rapidamente. 

Gretchen Spraul,padre di una bimba di sei anni, si chiede, tuttavia, 'fin dove bisogna spingersi per proteggere i nostri figli?' 'Personalmente, troverei molto buono se gli insegnanti sapessero come difendersi', dice. Ma per George Tunis, l'imprenditore, l'idea di un insegnante armato, anche ben addestrato, 'è una follia'. 'Immaginate questo scenario: io insegnante, sparo all'attaccante, lo manco e colpisco uno studente. In che stato sarei? Cosa avrei combinato?

1 commento:

Cristiana Marzocchi ha detto...

Perché non dotare alunni e insegnanti di giubbotti antiproiettile, già che ci sono!?!
E magari anche un casco con visiera.
Sono folli, a mio parere.
Cristiana