domenica 10 dicembre 2017

Le sdolcinate canzoni di natale fanno male alla salute.

Uno studio britannico mostra che l'eccesso di musica dolciastra e sciapita (variante regionale di scipita) non fa bene alla salute. 
https://www.soundtrackyourbrand.com/static/content/content/1-blog/20171130-here-s-what-retail-staff-think-about-christmas-music/xmas-report-2017-v2.pdf
The Xmas Report 2017, un recente studio del Regno Unito, ha esaminato gli effetti dei canti natalizi nei negozi. I responsabili di questo rapporto hanno intervistato più di 2.000 clienti e dipendenti del negozio per compilare le loro statistiche. 

I risultati mostrano che il 25% degli acquirenti in Gran Bretagna odia ascoltare questa musica dolciastra ovunque vadano (anche per le strade e mercatini rionali). Mentre negli Stati Uniti, è il 17% a non tollerare più 'jingle bells' ed altre similari.  

Al 43% degli intervistati, è l'aspetto ripetitivo di questa musica ad essere insopportabile. Per il 26% è detestata la natura profondamente materialista. 

sabato 9 dicembre 2017

A Chernobyl l'energia ora è solare. Coperte le aree del deserto radioattivo con pannelli fotovoltaici

L'area che circonda il reattore nucleare esploso nel 1986 in Ucraina ospita una prima centrale elettrica ad energia solare. Dovrebbe essere operativa entro un mese. 

https://www.theguardian.com/environment/2016/jul/29/chernobyl-could-be-reinvented-as-a-solar-farm-says-ukraine'Il primo progetto di energia solare nell'area di Chernobyl dovrebbe iniziare la sua attività il mese prossimo', ha commentato Bloomberg Technology. 'Questo è un nuovo passo nel piano di investimenti di 100 milioni di euro per lo sviluppo di energie rinnovabili nella zona di esclusione'. 

L'esplosione di uno dei reattori della centrale nucleare di Chernobyl, nel 1986, ha imposto la creazione della zona di esclusione di un raggio di 30 chilometri, in cui né le case né l'agricoltura sono possibili. 'La radioattività permanente rende pericoloso qualsiasi sfruttamento agricolo e forestale della zona e, quindi, le energie rinnovabili sarebbero un buon modo per rendere redditizio questo deserto', spiega il sito di informazione. 

A luglio 2016, trent'anni dopo il più grande incidente nucleare in Europa, il ministro ucraino per l'ecologia ha presentato un progetto per convertire quest'area in una delle più grandi fattorie solari del mondo, '... e così raggiungere quasi un terzo della produzione di energia della vecchia centrale elettrica quando funzionava a pieno regime, 30 anni fa, secondo il governo ucraino', scrive, soffermandosi sulla notizia, The Guardian, il quotidiano britannico. 

Per attrarre investitori, l'Ucraina offre terreni a basso costo e assicura interessanti prezzi di acquisto di energia elettrica. La società ucraina Rodina Energy Group Ltd ed Energyparc AG, società per l'energia pulita con sede ad Amburgo, in Germania, che gestiscono congiuntamente questo primo progetto da un megawatt per un totale di un milione di euro, hanno ottenuto un contratto che garantisce loro 15 centesimi per kilowattora fino al 2030, quasi il 40% più costoso degli attuali costi scontati dell'energia solare in Europa, scrive Bloomberg Technology. 

'Se i prezzi sono così alti, è semplicemente perchè questo mercato comporta dei rischi', spiega Pietro Radoia, specialista in energia solare presso l'Istituto Bloomberg per la ricerca e la consulenza sulle energie BNEF. 'Immagino che gli investitori stiano cercando di ottenere il massimo profitto'. Altre aziende sono interessate al progetto, inclusa la francese Engie, secondo PV Magazine, una rivista specializzata nel fotovoltaico, o la cinese GCL Integration Technology Co Ltd e China National Complete Engineering Corp. 

venerdì 8 dicembre 2017

Felicità. Il cortometraggio che denuncia la nostra società. Imperdibile.

Felicità - É un cortometraggio satirico che affronta gli eccessi della nostra società moderna e ci colpisce nel profondo. 

http://www.stevecutts.comIl talentuoso illustratore Steve Cutts,  noto per le sue illustrazioni trash e satiriche, ci disvela l'Happiness

Con questo superbo cortometraggio animato, oscuro e inquietante, Steve Cutts affronta la nostra assurda ricerca della felicità e gli eccessi della nostra società moderna: il consumo di massa, l'intolleranza, l'egoismo, il capitalismo sfrenato, l'inquinamento e così via. 

Happiness è un potente cortometraggio sulla scia di IN-SHADOW, l'impressionante e violenta critica al capitalismo. 

Imperdibile. 

giovedì 7 dicembre 2017

Pericoloso, l'inquinamento, per il cervello del bambino. L'Allarme UNICEF.

L'aria inquinata ha un forte impatto sulle capacità cerebrali dei bambini, secondo un rapporto pubblicato mercoledì dall'Unicef. 

https://twitter.com/UNICEF/status/938317229153808384?ref_src=twsrc%5Etfw&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.lematin.ch%2Fsante-environnement%2Fsante%2Fpollution-dangereuse-cerveau-bebes%2Fstory%2F16668350Mercoledì le Nazioni Unite (UNICEF) hanno lanciato l'allarme sui pericoli posti dall'inquinamento atmosferico per il cervello in via di sviluppo dei bambini, una piaga che colpisce particolarmente l'Asia. 

Il continente asiatico, che produce regolarmente impressionanti situazioni di 'smog' a Nuova Delhi o Pechino, totalizzano 16 dei 17 milioni di bambini al mondo di età inferiore a un anno che sono esposti a livelli critici di inquinamento - almeno sei volte superiore ai massimi considerati sicuri per la salute. 

L'India è in cima alla lista dei paesi con la maggior parte dei bambini esposti, seguita dalla Cina, dice l'UNICEF, nel rapporto intitolato 'Danger In The Air' pubblicato mercoledì. 

L'inquinamento 'influenza l'apprendimento, i ricordi, il linguaggio e le capacità motorie dei bambini', dicono gli autori del rapporto. I legami dell'inquinamento atmosferico con asma, bronchite e altre malattie respiratorie a lungo termine sono noti da molto tempo. 

'Ma corposi e crescenti risultati delle ricerche scientifiche indicano un nuovo potenziale rischio rappresentato dall'inquinamento atmosferico per la vita e il futuro dei bambini: il suo impatto sul cervello in via di sviluppo', dice l'UNICEF. Il rapporto evidenzia la relazione tra inquinamento e funzione cerebrale 'come la memoria verbale e non verbale e il QI, i punteggi dei test, sono più bassi tra gli scolari, e altri problemi neurologici'. 

Le particelle sottili dell'inquinamento urbano possono danneggiare la barriera emato-encefalica, la membrana che protegge il cervello da sostanze tossiche, aumentando il rischio di Parkinson e malattia di Alzheimer negli anziani. L'Unicef ​​avverte anche del rischio rappresentato dalle nanoparticelle di magnetite, che sono sempre più presenti nell'inquinamento della città. 

Queste sono pericolose per il cervello a causa della loro carica magnetica e sono correlate a casi di pazienti degenerativi. Le Nazioni Unite chiedono ai governi di intensificare la lotta all'inquinamento e di rafforzare la protezione dei bambini, in particolare attraverso l'uso di maschere per il viso e sistemi di filtraggio dell'aria. 

mercoledì 6 dicembre 2017

Nei giovani il rischio di suicidio è legato all'attenzione dei genitori.

Secondo uno studio presentato martedì, i ragazzi con genitori distanti hanno maggiori probabilità di coltivare pensieri suicidi. 

https://www.iol.co.za/capetimes/news/tips-to-help-prevent-your-child-from-committing-suicide-or-sniffing-glue-12277804Adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni i cui genitori siano distanti e raramente interessati a come si sentano hanno più pensieri suicidi di quelli con dei genitori più attenti. Queste sono le conclusioni di uno studio presentato martedì. 

'I bambini devono sapere che qualcuno è lì per loro', ha detto Keith King, professore all'Università di Cincinnati, co-autore di questo lavoro, nella presentazione alla conferenza annuale dell'American Public Health Association ad Atlanta (Georgia, sud-est). 'Sfortunatamente, troppi di loro non sentono questo supporto, ed è un grosso problema'. 

Gli adolescenti sono i più sensibili alle attenzioni parentali tra i 12 e 13 anni, secondo i ricercatori che hanno condotto una nuova analisi dei risultati di un'indagine nazionale sull'uso di droghe e sulla salute, realizzato nel 2012. 

I ricercatori hanno dimostrato che in queste età, coloro ai quali i genitori non abbiano mai o raramente mostrato (ai propri figli) di essere orgogliosi di loro, sono cinque volte più propensi a pensieri suicidi ed hanno quasi sette volte probabilità in più di tentare il suicidio. 

Sempre tra i 12-13 anni, quelli i cui genitori dicono loro poco o mai che si comportano bene o non li aiutino a fare i compiti 'corrono un estremo rischio di suicidio'. 

Lo studio dice ancora che sebbene le tendenze al suicidio siano meno pronunciate tra gli studenti delle scuole superiori rispetto ai 12-13enni, rimangono elevate quando i loro genitori non siano investiti emotivamente. 

Quindi tra 16-17enni i cui genitori raramente o mai dicano loro di esserne orgogliosi, il rischio di pensieri suicidi è tre volte maggiore e quello di tentarlo realmente è quadruplo. 

In un rapporto pubblicato lo scorso agosto dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC), il tasso di suicidi tra gli adolescenti americani è in costante aumento dal 2007. Questo tasso è raddoppiato tra le ragazze tra i 15 e i 19 anni tra il 2007 e il 2015, raggiungendo il suo livello più alto negli ultimi 40 anni. Per i ragazzi della stessa fascia di età, questo tasso è aumentato del 30% rispetto allo stesso periodo.

martedì 5 dicembre 2017

Le donne pensino soprattutto alla casa e meno a parlare".

Una classe di una scuola dalla moralità tradizionale è stata chiusa in Cina. la docente insegnava alle donne ad essere 'obbedienti'. Famiglia, cucina e, soprattutto, non parlare ... 

http://www.deccanchronicle.com/world/america/051217/china-halts-female-morality-lessons.htmlUna 'classe di moralità femminile' è stata chiusa in Cina in seguito allo scandalo provocato da un video che mostrava lo svolgimento di una di queste lezioni. 

'Le donne dovrebbero parlare meno, fare più pulizie ed essere obbedienti', dice un'insegnante a un gruppo di studenti, in un video diventato virale sui social network. 'Le donne non dovrebbero cercare di salire la scala sociale, ma stare sempre al livello più basso', ha detto al corso tenutosi nella città nord-orientale di Fushun. 'Se ordini del cibo invece di cucinarlo da te stessa, stai disobbedendo alle regole che riguardano le donne', dice un istruttore di sesso maschile. 

Queste classi sono state lanciate dalla 'Fushun Traditional Culture Research Association' nel 2011 per difendere i valori del confucianesimo, ma queste immagini hanno suscitato polemiche. 'È schiavitù per le donne, non moralità per le donne', ha rimproverato un drequentatore dell social network Weibo. 

La dirigenza di Fushun ha assicurato che la classe era stata lanciata senza l'autorizzazione delle autorità e che quindi sarebbe stata chiusa subito, così riporta l'agenzia ufficiale cinese, affermando che succursali erano stati aperti in tre altre città del paese. 

Classi di moralità tradizionale sono sorte negli ultimi anni in Cina, attingendo all'insegnamento di Confucio per diffondere valori di obbedienza e conservatorismo. Il confucianesimo, che era oggetto di culto nello stato sotto gli imperatori, fu combattuto dai comunisti dopo essere saliti al potere nel 1949. 

Ma la filosofia di Confucio è ritornata negli ultimi cinque anni sotto la presidenza di Xi Jinping, che non esita a chiamare il saggio e difendere la cultura tradizionale cinese per scopi patriottici. 

lunedì 4 dicembre 2017

Innalzamento degli oceani. Migliaia di siti storici in pericolo.

Più di 13.000 siti storici negli Stati Uniti potrebbero scomparire entro la fine del secolo a causa del livello delle acque. 

https://twitter.com/PLOSONE/status/935988622238429184L'innalzamento del livello del mare causato dallo scioglimento dei ghiacci dovuto al riscaldamento globale potrebbe minacciare più di 13.000 siti storici negli Stati Uniti entro la fine del secolo. Secondo i modelli climatici, l'acqua potrebbe aumentare di un metro. 

Più di un migliaio di questi siti sono elencati nel National Register of Historic Places. Questi includono resti indiani risalenti a più di 10.000 anni fa, da Jamestown, in Virginia, casa della prima colonia britannica permanente nel continente americano o Charlestown, nella Carolina del Sud, affermano ricercatori il cui studio appare mercoledì nella rivista PLOS ONE

'L'innalzamento del livello del mare nei prossimi anni distruggerà molti siti archeologici, edifici, cimiteri e siti culturali', ha detto David Anderson, docente in Tennessee all'Università di Knoxville, principale autore di questi lavori. 

La costa della Florida sarebbe particolarmente vulnerabile se l'oceano salisse di un metro, seguito da Louisiana e Virginia, secondo questa ricerca. I ricercatori hanno utilizzato i dati topografici di questi siti e determinato il rischio di affondare in diversi scenari di innalzamento del livello del mare. 

Nel 2014, un rapporto di diverse organizzazioni di ricerca tra cui l'Union of Concerned Scientists (UCS) ) stimava che circa 30 alti luoghi negli Stati Uniti, come la Statua della Libertà o il Kennedy Space Center, fossero minacciati dall'innalzamento del livello del mare. 

L'aumento delle acque e la minaccia di tempeste più violente mettono in pericolo anche il centro storico di Annapolis, nel Maryland, e Boston, nel Massachusetts, gli autori mettono in guardia sulla minaccia che incombe anche su molti altri tesori archeologici vulnerabili nel resto del pianeta. 

La NASA sta già sviluppando piani per proteggere il Kennedy Space Center e diversi altri siti che potrebbero essere interessati dal cambiamento climatico. 

domenica 3 dicembre 2017

É la spugna di mare il nostro più antico progenitore

Da uno studio pubblicato giovedì scorso si apprende che, tra gli animali viventi, la spugna è la più antica tra i nostri antenati. 
https://www.sciencealert.com/scientists-think-comb-jellies-not-sponges-were-actually-the-first-animal-to-evolve
Le spugne di mare sono la specie più antica di tutti gli animali viventi sul pianeta, i ricercatori ce lo raccontano in uno studio pubblicato giovedì a conclusione di uno dei dibattiti scientifici più appassionanti degli ultimi anni. 

Le recenti analisi genomiche hanno portato a diverse conclusioni che hanno lasciato gli scienziati confusi e incapaci di decidere quali,  se le spugne o gli ctenofori, organismi carnivori trasparenti morfologicamente complessi e trasparenti, fossero i più antichi dei nostri antenati. Ce lo spiegano questi ricercatori il cui lavoro è pubblicato sulla rivista americana Current Biology

Ma un nuovo studio del professor David Pisani della Facoltà di Scienze Biologiche e della Terra presso l'Università di Bristol (Regno Unito) è stato in grado di determinare con un buon grado di certezza che le spugne erano le più vecchie forme animali viventi. 

Gli scienziati hanno utilizzato tecniche statistiche avanzate (Analisi predittive a posteriori) per verificare la validità dei modelli sull'evoluzione degli organismi comunemente usati nella filogenetica per studiare l'evoluzione dei primi animali. Hanno scoperto che i modelli migliori favoriscono le spugne come base dell'albero genealogico di tutti gli animali sulla Terra. 

Il professor Pisani spiega: 'In effetti, le ipotesi su quale di queste due specie sia apparsa per prima suggeriscono evoluzioni completamente diverse degli organi chiave degli animali come i sistemi nervoso e digestivo'. 

'Di conseguenza, conoscere l'ordine di apparizione di queste due specie alle radici dell'albero degli animali è fondamentale per comprendere la nostra evoluzione e le origini di importanti caratteristiche dell'anatomia animale'.

sabato 2 dicembre 2017

La resistenza agli antibiotici è collegata al pregresso uso indiscriminato negli scorsi anni '50.

La resistenza all'ampicillina può essere stata causata dalla somministrazione di penicillina ai bovini negli anni '50. 

https://psmag.com/news/how-fast-did-bacteria-develop-a-resistance-to-the-earliest-antibioticsLa resistenza batterica ad uno dei più comuni antibiotici, l'ampicillina, è anteriore all'uso negli esseri umani, secondo uno studio pubblicato giovedi. Potrebbe essere stato causato dalla somministrazione di penicillina ai bovini negli anni '50. 

'I residui di antibiotici negli ambienti agricoli degli anni '50, come nel letame, nella terra e nell'acqua, possono aver avuto un impatto di gran lunga superiore a quanto si pensi della diffusione della resistenza all'ampicillina', afferma il dott. François-Xavier Weill dell'Istituto Pasteur, che ha guidato la ricerca. Il loro risultato è apparso sulla rivista The Lancet Infectious Diseases

'È urgente rivedere l'uso di antibiotici negli animali', afferma il dott. Weill, che auspica 'una stretta sorveglianza sulla resistenza batterica, sia negli uomini che negli animali, tutto questo, a livello globale'. 

Ai primi di novembre, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha invitato gli agricoltori a fermare tutto l'uso di antibiotici su animali sani per prevenire la diffusione della resistenza a questi farmaci. 

L'ampicillina, è una penicillina sintetica, commercializzata in Europa nel 1961. Tuttavia, le prime epidemie causate da batteri resistenti a questo antibiotico sono state osservate negli esseri umani. poco dopo il 1962. 

Incuriositi da questo tempo molto breve, i ricercatori francesi hanno studiato le proprietà genetiche dei batteri resistenti ed hanno scoperto 'che i batteri che possiedono geni capaci di trasmettere resistenza all'ampicillina sono apparsi inaspettatamente alla fine degli anni '50', spiegano all'Istituto Pasteur in una nota. 
'L'emergere della resistenza all'ampicillina può essere dovuto all'uso per il bestiame di penicillina G'. 

Secondo questa ipotesi, i geni per la resistenza possono essere trasferiti tra ceppi di batteri quando sono esposti a livelli relativamente bassi di penicillina G, pari alle dosi utilizzate in quel momento nelle fattorie. 

La penicillina G è stata utilizzata nel 1950 in allevamenti del Nord America e in Europa, per ingrassare gli animali e quindi aumentarne il loro valore di mercato.

venerdì 1 dicembre 2017

Youtube ha cancellato migliaia di video. Particolarmente quelli accompagnati da commenti inappropriati.

YouTube ha cancellato migliaia di video con bambini dalla sua piattaforma. Li accompagnavano commenti pedofili

https://www.thetimes.co.uk/article/youtube-adverts-fund-paedophile-habits-fdzfmqlr5Il sito americano YouTube ha cancellato migliaia di video di bambini, accompagnati da commenti molto inappropriati, persino pedofili. Lo ha comunicato giovedì la piattaforma di proprietà di Google. In questa operazione ha anche cercato di rassicurare i suoi inserzionisti. 

Tutto è partito da un articolo pubblicato venerdì scorso sul quotidiano britannico The Times che affermava che le pubblicità dei principali marchi (Adidas, Amazon o Mars in particolare) sono apparse su YouTube insieme ai video di bambini o adolescenti, spesso pubblicati innocentemente dagli interessati, ma suscitando commenti di utenti pedofili. 

Secondo altri media, diversi inserzionisti hanno deciso di non pubblicare più annunci su YouTube per questo motivo. Il gruppo produttore di computer americano HP ha confermato 'di aver immediatamente chiesto a Google di sospendere tutte le pubblicità su YouTube'. 

YouTube ha dichiarato di aver 'cancellato diverse centinaia di account e più di 150'000 video' problematici. La piattaforma, la cui pubblicità digitale rappresenta la maggior parte delle entrate, ha anche vietato la pubblicità su 'oltre 2 milioni di video e 50'000 canali che avevano contenuti di carattere familiare, ma che familiari non erano'. La società ha inoltre bloccato 'commenti su 625.000 video'. 

'Abbiamo politiche chiare contro video e commenti su YouTube che sessualizzino o sfruttino i bambini e li applichiamo drasticamente ogni volta che veniamo avvisati di tali contenuti', ha detto un portavoce di YouTube. 

É la seconda volta, quest'anno, che YouTube sta affrontando questo tipo di controversia. In primavera, dopo che un articolo del Times aveva affermato che le pubblicità erano accostate a contenuti antisemiti, incitavano odio o facevano apologia del terrorismo, Google aveva promesso che avrebbe garantito che le pubblicità dei suoi inserzionisti non sarebbe stata posizionata accanto a contenuti polemici. 

La filiale britannica di Havas, l'HSBC o la BBC e persino il governo britannico, tra gli altri, affiancati, poi, negli Stati Uniti, da AT & T o Verizon avevano deciso di sospendere la loro pubblicità su diverse piattaforme di Google, tra cui YouTube. 

giovedì 30 novembre 2017

La propagazione dell'AIDS in Europa raggiunge livelli molto alti. Le Organizzazioni sanitarie in allarme.

http://www.who.int/campaigns/aids-day/2017/event/en/
Il virus è stato contratto da 160'000 persone in Europa nel 2016, un numero record, di queste, l'80%, in Europa orientale. In Italia le persone ammalate di AIDS sono 130.000

https://ecdc.europa.eu/en/publications-data/hivaids-surveillance-europe-2017-2016-dataIl virus dell'AIDS si sta diffondendo in Europa a un ritmo preoccupante. Nel 2016, è stato identificato un numero record di casi, riportal'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC)

L'anno scorso, 160.000 persone hanno contratto il virus dell'immunodeficienza umana (HIV) nei 53 paesi appartenenti alla zona europea dell'OMS. Circa l'80% di questi casi erano nell'Europa dell'Est, secondo un rapporto pubblicato martedì. 

'Questo è il maggior numero di casi in un solo anno', afferma il direttore dell'OMS per l'Europa Zsuzsanna Jakab. 'Se questa tendenza persistesse, non saremo in grado ... di raggiungere l'obiettivo di porre fine all'epidemia di HIV entro il 2030'. 

In Italia, la situazione è pressoché stabile. Quasi 37 milioni di persone in tutto il mondo sono portatrici del virus dell'AIDS, soprattutto nei paesi in via di sviluppo, in particolare in Africa. (map)
_________
vedi anche 

mercoledì 29 novembre 2017

GLI Stereotipi minano la vita professionale delle donne

Il mito del capo 'catty' (non è un complimento) è ancora molto presente nel mondo professionale. Per una buona ragione, le ipotesi a priori sugli atteggiamenti che dovrebbero essere adottati dalle donne nelle posizioni di potere sono numerose. 

https://www.theatlantic.com/business/archive/2017/08/women-work-queen-bee/535797/Al lavoro, le donne affrontano aspettative che nuocciono alla vita, secondo Leah Sheppard - professore assistente in management alla Washington State University - e Karl Aquino, che insegna presso l'Università della British Columbia. Spiegano perché in un dibattito pubblicato da The Atlantic

Al fine di combattere il machismo aziendale, le donne sono invitate a incoraggiarsi e a sostenersi vicendevolmente. Per entrambi gli autori dell'articolo, questa raccomandazione è problematica perché induce false rappresentazioni. 

Le dipendenti che si aspettano di essere supportate dalle loro colleghe hanno più difficoltà ad accettare le critiche di una donna. In tal modo, è più probabile che le descrivano come autoritarie, rafforzando l'idea già diffusa che la gestione delle donne sia più aggressiva rispetto a quella degli uomini. 

La ricerca condotta da Sheppard e Aquino (in journal of management) va in questa direzione: 
'Una dipendente che critichi il lavoro di una donna di livello gerarchico superiore è percepita da uomini e donne come gelosa e minacciata da questa collega. Questo risultato non appare quando il dipendente è un uomo'. 

I due ricercatori sottolineano in The Atlantic che non ci si dovrebbe aspettare che le donne si sostengano a vicenda sul lavoro o, almeno, non più degli uomini. Solo in questo modo sarà possibile porre fine al mito della patrona autoritaria. 

martedì 28 novembre 2017

Eletto tra gli Anti LGBT. Sorpreso con un uomo, si è dimesso.

Il rappresentante repubblicano Wesley Goodman si è dimesso in seguito all'incidente

https://twitter.com/JackTorry1/status/930964050367991809"Il 'Comportamento inappropriato' con un uomo nel suo ufficio ha portato alla cacciata del legislatore dell' Ohio", il rappresentante repubblicano dell'Ohio Wesley Goodman ha presentato le sue dimissioni lo scorso martedì 14, come riporta The Columbus Dispatch

'Mi dispiace sinceramente che le mie scelte e azioni mi abbiano impedito di servire i miei elettori e il nostro stato in un modo che rifletta i migliori ideali di servizio pubblico. Scusatemi', ha detto in una dichiarazione

Noto per le sue posizioni conservatrici, in particolare sul tema dell'omosessualità, Wesley Goodman, 33 anni, era un forte sostenitore del 'matrimonio naturale' tra un uomo e una donna. 'Le famiglie sane, vivaci, prospere e orientate ai valori sono la fonte della storia orgogliosa dell'Ohio e la chiave per la sua futura grandezza', aveva detto sul suo sito web recentemente off-line. 

È il secondo legislatore dello stato a dimettersi per 'condotta scorretta' in due mesi. Il 16 ottobre, era il senatore repubblicano Clifford Hite che lasciava il suo posto a seguito di accuse di violenza sessuale.

lunedì 27 novembre 2017

Dio non più Uomo. In Svezia la definizione di Dio cambia e diventa neutra..

Il vertice della chiesa svedese ha deciso che non si debba più parlare di Dio come se fosse un uomo. D'ora in poi sarà necessario applicare un pronome personale neutro per rendere più inclusiva la lingua della chiesa. 

https://www.svd.se/stor-majoritet-for-ny-kyrkohandbokLa Chiesa Evangelica Luterana si era domandata da anni se Dio fosse uomo o donna. 

Giovedì 23 novembre, la chiesa ha tagliato corto, d'ora in poi, userà il pronome personale neutro, hen, per parlare di Dio, spiega il quotidiano svedese Svenska Dagbladet

Il pronome hen è stato adottato in Svezia nel 2015, in nome dell'uguaglianza di genere. Il pronome viene applicato nei casi in cui non è noto se si tratti di un uomo o una donna. 

Nelle chiese svedesi non udiremo più la formula 'Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo'. Sarà sostituito da 'Nel nome di Dio, il Trinitario'. 

L'idea alla base di questo cambiamento, votata a larga maggioranza dalla leadership di quella Chiesa, è quella di rendere la lingua della comunità religiosa più 'inclusiva'. 

Il dibattito che ha preceduto il voto è stato accolto, come riportato dal tabloid svedese Aftonbladet. Quest'ultimo cita ad esempio Mikael Löwegren, vicario nella città di Ljungby, nel sud del regno, per il quale la Chiesa svedese ha semplicemente abbandonato l'idea di una 'messa comune': 
"Sotto la coperta della 'diversità', la società è divisa in diversi gruppi ... Il progresso raggiunto attraverso il profondo dialogo ecumenico e la ricerca liturgica viene così distrutto. Il nuovo sistema di culto è nel contempo sia anti-ecumenico che non scientifico". 

L'arcivescovo di Svezia, la signora Antje Jackelén, sostiene che l'idea di rendere la lingua più inclusiva non è nuova e aggiunge: 

'Teologicamente, sappiamo che Dio è al di là delle nostre determinazioni di genere. Dio non è un essere umano'. 

Se questa decisione è stata presa ora, è perché è stato necessario aggiornare il manuale della Chiesa - Kyrkohandboken -, che decide la lingua, la musica, la liturgia e la teologia delle masse in Svezia. Il nuovo manuale sarà implementato a partire da maggio 2018. 

domenica 26 novembre 2017

La NASA ci mostra il respiro della terra. Un timelapse spettacolare.

Alcuni satelliti registrano dal mese di settembre 1997 l'effetto delle stagioni sul nostro pianeta. Risultato: un timelapse spettacolare. 

https://www.nasa.gov/feature/goddard/2017/the-changing-colors-of-our-living-planetÉ una gif affascinante che la NASA ha recentemente pubblicato. Mostra, in un timelapse di pochi secondi, i colori della Terra che cambiano con le stagioni, una terra che vive, pulsa, in breve, che 'respira'. 

Infatti, i satelliti osservano il nostro pianeta dal settembre 1997 e registrano con le immagini l'assorbimento di CO2 e l'emissione dell'ossigeno da parte della vegetazione. 


Assemblate da un capo all'altro del mondo, le immagini mostrano l'alternanza tra il ghiaccio bianco che si diffonde ogni inverno e la vegetazione verde che si spande nei giorni più miti. 
In questo breve documento della NASA, vediamo anche ciò che accade negli oceani. Infatti, questi, producono metà dell'ossigeno che respiriamo grazie al fitoplancton, che, come le piante sulla terra, assorbe CO2 per convertirlo in ossigeno attraverso la fotosintesi. E mentre le temperature salgono, il fitoplancton prolifera in grandi pennacchi verdastri, prima di diventa raro nelle macchie viola che possiamo vedere. 

'Questa è una visione incredibilmente suggestiva del nostro pianeta', dice l'oceanografo della NASA Gene Carl Friedmann. 'È la Terra che respira ogni giorno, cambia con le stagioni, reagisce al sole, cambia con i venti, le correnti oceaniche e le temperature'. 

Questa raccolta di immagini della biosfera è iniziata nei primi anni '70 come parte del programma Landsat, afferma la NASA. Perfezionata nel corso degli anni, questa mappatura della Terra si propone di analizzare le tendenze per anticipare meglio il futuro, monitorare la salute delle foreste, le riserve di pesca in tutto il mondo e, naturalmente, cercare di prevedere possibili disastri. 

sabato 25 novembre 2017

Si raccomanda di indossare i calzini durante l'amore. Uno studio lo fimostra.

Uno studio scientifico pubblicato dalla BBC sfida il più antico killer dell'amplesso, ammazza desiderio, del mondo. 

https://www.newscientist.com/article/2150180-women-dont-need-to-switch-off-to-climax-orgasm-study-shows/Indossare i calzini durante i rapporti sessuali renderebbe più facile il raggiungimento dell'orgasmo. 

Questo è il risultato di uno studio condotto dal professor Gert Holstege dell'Università di Groningen, che ritroviamo in un articolo pubblicato anche su Scientist (per approfondire) dal titolo "Women don’t need to ‘switch off’ to climax, orgasm study shows". 

Quando i piedi sono caldi si favorisce la sensazione generale di rilassamento. E siccome il nemico numero uno dell'orgasmo è lo stress ... 

Ma non è l'unica buona ragione per tenere i calzini a letto.

venerdì 24 novembre 2017

2 - 4 caffè al dì sono meglio che uno solo. Un bene più che un male.

Uno studio pubblicato mercoledì dice che il consumo di caffè riduce il rischio di diabete, malattie del fegato e di demenza. 
http://www.bmj.com/content/359/bmj.j5024
Bere da tre a quattro caffè al giorno farebbe più bene che danni alla salute. Gli scienziati che hanno condotto l'indagine lo suggeriscono per una riduzione del rischio di morte precoce e malattie cardiache. 

Questo studio, pubblicato mercoledì sulla rivista medica British Medical Journal, elenca i risultati di oltre 200 ricerche precedenti. Dice che il consumo di caffè riduce il rischio di diabete, malattie del fegato, demenza, persino il verificarsi di alcuni tumori. 

Gli autori raccomandano di bere da tre a quattro caffè al giorno, tranne che alle donne incinte o le persone soggette a fratture. Sottolineano, tuttavia, che si basano essenzialmente su dati osservati. Dati che non consentono di stabilire con certezza le relazioni causa-effetto. 

Questo studio completo è stato condotto presso l'Università di Southampton sotto la direzione di Robin Pool, specialista in salute pubblica. 'Nel quadro di una normale routine quotidiana, sembra sia sano bere del caffè', ha detto il team di Robin Pool.

giovedì 23 novembre 2017

Un cortometraggio, critica violenta contro il capitalismo.

IN-SHADOW è un impressionante cortometraggio, una critica violenta contro il capitalismo. 

https://www.inshadow.netQuesta 'Modern Odyssey' è un corto impressionante, che disegna un ritratto oscuro e satirico della nostra società moderna. 

Dura 13 minuti, diretto da Lubomir Arsov che collega simboli e metafore, attaccando con rara potenza gli eccessi del capitalismo, dall'industria della moda ai social network attraverso il mondo della finanza e della politica. 

Avventuratevi in questo viaggio visionario attraverso il subconscio spezzettato dell'Occidente e affrontate coraggiosamente l'Ombra

Dall'ombra alla luce. Decisamente bello. 

mercoledì 22 novembre 2017

Liquido seminale ed inquinamento non vanno bene insieme.

Secondo uno studio pubblicato mercoledì (22 nov), l'inquinamento atmosferico è associato ad uno sperma di qualità inferiore. 
http://oem.bmj.com/content/early/2017/10/21/oemed-2017-104529
Si ritiene che l'inquinamento atmosferico, dovuto alle particelle fini, sia associato allo sperma di bassa qualità, come suggerisce uno studio pubblicato mercoledì sulla rivista Occupational & Environmental Medicine

Gli effetti dell'inquinamento sulla forma di sperma osservato in questo studio, che ha coinvolto circa 6.500 uomini di età compresa tra 15 e 49 anni a Taiwan, sono deboli. Ma 'data l'onnipresenza dell'esposizione all'inquinamento atmosferico, un piccolo effetto delle particelle fini (PM2,5) sulla morfologia (dimensioni e forma, ndr) dello sperma normale potrebbe portare alla sterilità un numero significativo di coppie', affermano gli autori cinesi. 

Gli uomini partecipavano tutti a un programma di esami medici standard tra il 2001 e il 2014, durante il quale è stata valutata la qualità del loro sperma (numero totale, forma / dimensione, movimento). I livelli di PM2,5 sono stati stimati in base all'indirizzo di ciascun partecipante per un periodo di tre mesi, corrispondente al tempo necessario per generare sperma e in media per due anni, utilizzando un approccio matematico combinato con i dati satellitari della NASA. 

Secondo questo studio ogni aumento di 5 microgrammi di particelle fini per metro cubo di aria (? G / m3) su una media di due anni è stato associato con una significativa riduzione dell'1,29% nella normale morfologia dello sperma (foto). 

Paradossalmente, i ricercatori hanno anche osservato una correlazione tra l'aumento della concentrazione di spermatozoi e l'aumento dei livelli di particelle fini. Sarebbe, sostengono, un fenomeno di compensazione correlato al degrado della forma degli spermatozoi. 

Una spiegazionem per la verità, che ha poche basi scientifiche, critica Sheena Lewis, professoressa emerita di medicina riproduttiva alla Queen's University di Belfast. Lo studio e l'osservazione non stabiliscono alcunun 'nesso causale' tra inquinamento e cambiamenti spermatici, afferma il professor Kevin McConway, esperto in statistica (Open University, Regno Unito). 

I ricercatori hanno preso in considerazione, statisticamente, diversi fattori come l'età, l'istruzione, l'indice di massa corporea (che misura il sovrappeso), il fumo o il consumo di alcol, che possono influenzare i risultati. Ma, sostiene il professor McConway, 'non sapevano dove questi uomini stavano lavorando' e, per esempio, avevano solo 'informazioni limitate' sulla loro esposizione a possibili effetti nocivi sul lavoro e 'quindi non potevano tener conto di tutto'. 

Dal canto suo, il professor Allan Pacey, specialista britannico in andrologia, osserva che la valutazione delle dimensioni e della forma degli spermatozoi (morfologia) è uno dei test più difficili da eseguire 'e può quindi essere meno accurato. Inoltre, questo criterio non sarebbe clinicamente rilevante come si è talvolta pensato, così come rilevano molti medici e scienziati', come si legge in un commento al Science Media Center di Londra.

martedì 21 novembre 2017

Presto un "Visto per Start Up". Specifico per imprese innovative.

Dal 1° gennaio 2018, gli imprenditori stranieri che desiderano creare una società innovativa nel paese potranno beneficiare di un visto specifico. 
https://www.lusa.pt/article/23223066/governo-vai-criar-visto-para-empreendedores-que-abram-empresas-inovadoras-em-portugal
L'operazione seduzione è attiva! L'agenzia di stampa portoghese Lusa ha annunciato che i creatori di start-up stranieri potranno richiedere un visto appositamente progettato per loro a partire dal gennaio 2018. Il 'visto per start-up' permetterà loro di creare o trasferire la loro compagnia più facilmente. 

La misura, annunciata al Vertice del Web di Lisbona dal ministro dell'Economia, Manuel Caldeira Cabral, mira ad 'attrarre investimenti, talento e capacità di innovazione in Portogallo'. 

I candidati potranno registrarsi tramite una piattaforma online accessibile dal 1° gennaio. Dovranno fornire dettagli su 'la natura innovativa della loro attività, il suo potenziale e il mercato di riferimento', ha affermato il ministro: 

'(Le aziende selezionate) avranno la capacità di creare posti di lavoro qualificati e ottenere un valore di 325 000 euro in tre anni dopo il periodo di incubazione o un fatturato di oltre 500 000 euro all'anno'. 

Lisbona tende a diventare un vero teatro tecnologico. Dal 2016, la città ospita il Web Summit, la più grande conferenza al mondo sulle nuove tecnologie. 

Originariamente ospitato a Dublino, il Web Summit riunisce oltre 60.000 persone: fondatori di start-up, amministratori delegati e celebrità del settore. In altre parole, è una vetrina di altissimo livello per la città ospitante.

lunedì 20 novembre 2017

Nucleare: Un ordine di Trump illegale non verrebbe eseguito.

Il capo strategico dell'esercito, responsabile del settore nucleare, ha assicurato che si rifiuterebbe di eseguire un ordine presidenziale se risultasse illegale. 

https://www.theguardian.com/us-news/2017/nov/19/us-general-says-he-would-resist-illegal-trump-nuclear-strike-orderIl capo del comando strategico dell'esercito americano ha detto sabato che non avrebbe obbedito a un ordine di attacco nucleare 'illegale' dato da Donald Trump, dopo che alcuni senatori avevano messo in discussione l'autorità del presidente, a proposito delle tensioni con Pyongyang. 

'Sono incaricato di consigliare il presidente e lui mi dice cosa fare', ha detto il generale John Hyten. "ma se quel che ordina è illegale, dirò, 'Mr. president è illegale'. Se lui, di rimando, dicesse: 'Cosa sarebbe legale?', parleremo delle opzioni, in base alla nostra capacità di rispondere alla situazione data". Cos+ ha detto durante una conferenza sulla sicurezza ad Halifax, in Canada. 

Il generale Hyten ha aggiunto che rivedere gli scenari sul tipo di reazione nel caso di un ordine illegale è una pratica consueta. 'Se esegui un ordine illegale, andrai in prigione. Potresti andare in prigione per il resto della tua vita', ha aggiunto. 

Era intervistato sulle dichiarazioni del suo predecessore, il generale in pensione Robert Kehler, il quale diceva che l'esercito era 'obbligato a rifiutarsi di eseguire un ordine illegale'. Kehler ne aveva parlato ad un dibattito al congresso degli Stati Uniti sui limiti del potere del presidente degli Stati Uniti martedì nel lanciare un attacco nucleare. 

Alcuni senatori vogliono una legge per cambiare l'autorità del presidente degli Stati Uniti in materia nucleare. 

Martedìscorso, una commissione del Senato ha tenuto una riunione sull'autorità presidenziale nell'eventualità di attacchi nucleari, la prima udienza congressuale sull'argomento da oltre 40 anni. 

Il presidente degli Stati Uniti ha destato preoccupazione nella comunità internazionale dopo le dichiarazioni di fuoco contro Pyongyang, dopo questa aveva effettuato il suo sesto test nucleare all'inizio di settembre. In particolare, aveva minacciato dalla tribuna dell'ONU di 'distruggere totalmente' la Corea del Nord in caso di un attacco contro gli Stati Uniti o i suoi alleati. 

In precedenza aveva promesso a Pyongyang 'fuoco e furia' dopo i due test di successo di un tipo di missile balistico intercontinentale (ICBM), che avrebbe messo il territorio americano alla portata degli attacchi della Corea del Nord.