martedì 14 agosto 2018

il 13 agosto è la giornata dei mancini, sottostimati per il solo fatto di essere 'di sinistra'.

Fondata nel 1976, questa giornata internazionale mira a sensibilizzare contro le forme di discriminazione nei confronti delle persone 'non-giuste'. Molti di loro sono diventati famosi. 
https://www.lefthandersday.comMancini di tutto il mondo, il 13 agosto si pensa a voi. Si stima, non dispongo di dati ufficiali, che circa il 15%* delle persone possa essere descritto come mancino. Ma la definizione del mancino non è molto chiara, perché riunisce persone molto diverse tra loro. In effetti, se la configurazione del cervello è quasi la stessa in tutti i destrorsi, lo è molto meno nei mancini. 

Mentre consideriamo una persona che preferisce usare la mano sinistra come mancina, per eseguire la maggior parte dei compiti, ci possono essere persone che mancine lo sono solo per il piede o l'occhio (quello con cui per esempio, guarda da un telescopio o da una serratura. 

C'è un questionario, chiamato Edinburgh Handedness Inventory (Test poco conosciuto da noi italiani), che determina chi sia mancino o destrimano da un grado piuttosto elevato di predilezione all'uso di una delle mani per una grande quantità di azioni. 

Perché uno è mancino o destrorso? La scienza non ha ancora risposto a questa domanda molto chiaramente. Alcuni avanzano una ipotesi genetica, ma senza successo. Ciò che è certo è che non si diventa mancini, si nasce così. 

D'altra parte, un mancino può essere costretto a diventare destrimano, quindi si chiama un mancino contrastato. Poiché si stima che l'87-90% della popolazione delle società occidentali sia destrorsa, la minoranza è stata, come spesso accade, discriminata. 

Molte espressioni che stigmatizzano la parte sinistra rispecchiano i cliché negativi che pesano sulla gente mancina: alzarsi con il piede sinistro, avere due mani sinistre e persino la parola scomoda (maldestro) significa qualcuno che è ... di sinistra. La parola latina per sinistra è sinister, da cui deriva anche il termine sinistro. 

Mangiare con la mano sinistra è disapprovato in molte società, mentre coloro che entrano nel regno dei cieli saranno ovviamente alla destra del Padre. Mentre molti studenti sono stati costretti a scrivere sul banco con le loro stesse mani, la prima guerra mondiale è arrivata a dare ... una mano sinistra molto involontaria. Moltissimi vennero fuori dal conflitto con la mano o il braccio destro amputati e quindi dovettero usare la loro mano sinistra. 

Ma qual è il vantaggio di essere mancino? Dicono che sarebbero più creativi. Ci sono davvero molti artisti nelle loro fila. Uno sportivo mancino sconfigge spesso i suoi avversari. Questa è forse una delle ragioni della loro sopravvivenza: anche in combattimento un mancino può dare seri problemi ad un destrimano. 

La selezione naturale potrebbe, data la loro percentuale limitata, farli sparire dalla superficie della terra. Tanto più che, non sappiamo perché, i mancini pesino meno alla nascita che i destrimani. 

Gli umani sono i soli ad avere così pochi mancini. In effetti, in molte specie animali, quelli che possono essere descritti come mancini rappresentano spesso la maggioranza della popolazione. 

______________
* questa quota non allude alla zona Cesarini del PD, raggiunta, secondo le destre, di recente.  

lunedì 13 agosto 2018

ll SALE, non è poi così dannoso per la salute ... anzi ...!

Uno studio in quattro continenti per otto anni dimostra che il sale consumato più di due volte la dose raccomandata, avrebbe addirittura anche effetti positivi. 
https://www.independent.co.uk/news/health/salt-diet-high-low-too-little-heart-disease-blood-pressure-lancet-study-a8485341.htmlLo stiamo martellando da anni: mangiamo troppo sale, che promuove lo sviluppo di ipertensione e complicazioni cardiovascolari. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda di ridurre drasticamente il consumo, che attualmente varia tra 6 e 12 g al giorno. Tuttavia, secondo l'OMS, la quantità giornaliera da non superare sarebbe di 5 grammi per adulto, equivalente a 1 cucchiaino al giorno

Ma questo dogma è stato contestato da uno studio canadese pubblicato nella prestigiosa rivista scientifica 'The Lancet', riportata anche dal Tages-Anzeiger Friday. I ricercatori della McMaster University di Hamilton hanno studiato gli effetti del sale con una dose di 12 g / al dì. Hanno osservato i dati di 100.000 persone in 18 paesi e quattro continenti per 8 anni. 

Sono giunti alla conclusione che l'assunzione di sale, anche a più del doppio della quantità raccomandata, era innocua per la salute. Hanno scoperto che una dose elevata non determinava un aumento del tasso di attacchi cardiaci o di malattie cardiache, né un aumento della mortalità. Al contrario: il rischio di morire prematuramente era ancora più alto tra le persone che mangiavano meno sale. E il rischio di infarto era leggermente maggiore con il basso consumo. 

È solo superando i 13 grammi al giorno che aumenta il rischio di avere un ictus. Questo elevato consumo di sale si osserva principalmente in Cina, mentre solo circa il 15% dei gruppi studiati fuori dalla Cina supera questo livello. 

Per diversi cattedratici queste conclusioni sono 'esplosive' e dovrebbero essere prese molto sul serio'. Questi esperti in ipertensione considerano fondamentali le raccomandazioni dell'OMS. Le persone hanno la più alta aspettativa di vita nei paesi in cui l'assunzione di sale è molto più alta di quella raccomandata, come ad Hong Kong o altrove. 

Al contrario, l'aspettativa di vita è significativamente inferiore nei paesi con basso consumo di sale, osservano: 'I pazienti con malattie cardiache non dovrebbero aumentare l'assunzione di sale?

Questi risultati contraddicono le raccomandazioni ufficiali della Svizzera. Quattro anni fa, il gruppo di lavoro 'Salt and Health' aveva pubblicato una positione sull'argomento per conto della Swiss Heart Foundation. Il rapporto affermava che l'eccessivo consumo di sale ha conseguenze negative sulla salute. A breve termine, avrebbe dovuto essere ridotto a 8 grammi e, a lungo termine, a 5 grammi al giorno. 

Dovremmo ora rivedere questi obiettivi? Lo studio è interessante, secondo Peter Ferloni della Cardiology Foundation, intervistato sull'argomento. 'Ma a questo punto, sembra prematuro cambiare le raccomandazioni', dice. La Fondazione seguirà la discussione e reagirà se necessario. 

Il dibattito è aperto ed interessante, ho riportato i dati e comunque la prudenza è raccomandabile.

domenica 12 agosto 2018

'Il punto G dell'Europa': Vilnius promette in una campagna pubblicitaria un orgasmo turistico.

'Nessuno sa dove sia, ma quando lo trovi, è straordinario', dice la pubblicità ...  
Vilnius-poster
Una cosa è certa: il sesso si vende. Vilnius, la capitale della Lituania, ha lanciato una campagna pubblicitaria questo giovedì promettendo ai visitatori un orgasmo turistico. Nei manifesti, la città si presenta come il 'G-spot of Europe'. 

I manifesti, che devono apparire nelle strade di Berlino e Londra, mostrano una giovane donna con folti capelli rossi, visibilmente tremante. Tiene in mano una mappa dell'Europa, dove si trova la Lituania. 

'Nessuno sa dove sia, ma quando lo trovi è fantastico', dice un testo scritto in inglese. Go Vilnius, il servizio locale responsabile del turismo, spiega come rivolgersi alle persone tra i 18 e i 35 anni. Il poster apparirà anche sui principali social network. 

L'arcivescovo di Vilnius Gintaras Grusas ha criticato questa iniziativa, che 'potenzialmente rafforza l'immagine di Vilnius come città del turismo sessuale e sfrutta la sessualità femminile'. Il governo di questo paese prevalentemente cattolico ha chiesto al sindaco di posticipare la campagna fino a dopo la visita del papa, prevista per la fine di settembre. 

Ma gli organizzatori hanno rifiutato. 'Coloro che sono irritati mostrano solo che la campagna funziona, perché fa parlare la gente e provoca un dibattito', ha detto uno degli ideatori. 

Vilnius è situata a meno di 20 chilometri dal centro geografico dell'Europa ed è popolata da oltre 500.000 persone. 

sabato 11 agosto 2018

L'ostilità dei francesi contro la tilde. La Spagna insorge. "In Francia non esistono minoranze"

La Spagna vede nell'atteggiamento francese una vera e propria guerra di quel popolo contro la tilde (virgulilla, accento circonflesso) 
https://it.wikipedia.org/wiki/TildeUtilizzato in Bretagna, Province basche e Portogallo la tilde è un segno diacritico vietato dalla pubblica amministrazione francese. Una situazione che si riflette in battaglie legali in Francia e sorprendentemente in Spagna. 

FañchIñaki, Begoña, Íñigo o Peña: 'Nessuno di questi nomi può essere inserito nei registri dello stato civile francese', dice El Periódico de Catalunya. Da Barcellona, ​​il quotidiano spagnolo racconta come 'la Francia decapiti la ñ dichiarando guerra alla tilde, questo segno ortografico particolarmente diffuso nelle lingue basca e bretone. 

'Questa informazione è talmente surreale da sembrare una notizia falsa', dice il giornale. Insomma la tilde, considerata un segno diacritico straniero, è vietata nell'amministrazione francese, come decretato da una circolare del 23 luglio 2014

Una regola che ha sorpreso l'altro versante dei Pirenei, dove le lingue regionali sono riconosciute e insegnate anche nelle istituzioni pubbliche e dove la tilde è comunemente usata. 
'Con l'obiettivo di promuovere un'identità nazionale uniforme, il francese è l'unica lingua ufficialmente riconosciuta dalla Costituzione', ricorda El Periódico de Catalunya. 

'Visto nel lungo periodo, questo limite linguistico potrebbe comportare la scomparsa delle lingue regionali', avverte il quotidiano di Barcellona. 

Ma se la pubblicazione paventa questo argomento, è 'a breve termine, che si manifesta con piccole battaglie legali che incarnano le conseguenze del rifiuto delle tradizioni'. Così che nel settembre 2017, il piccolo Fañch ha visto il suo primo nome respinto dalla corte di Quimper a causa della tilde. I suoi genitori hanno fatto appello e il processo si svolgerà a Rennes l'8 ottobre. 

'Nonostante le apparenze, questo non è un caso isolato o un piccolo dettaglio insignificante', scrive il quotidiano spagnolo. 

'La testardaggine di imporre il francese come lingua unica è tale che la Francia ha inserito una riserva ratificando la Convenzione sui diritti dell'infanzia [nel 1990]', indicando che l'articolo 30 della Convenzione, relativo ai diritti delle minoranze culturali, religiose e linguistiche, non era applicabile in Francia: 'La Francia ritiene che, nel territorio della Repubblica, non ci siano minoranze, siano esse culturali o linguistiche', Dice El Periódico de Catalunya.

venerdì 10 agosto 2018

Le femmine sono meno corteggiate se sotto l'effetto del Prozac. Tra gli storni accade così.

I ricercatori hanno scoperto che gli storni femmine che hanno ingerito dosi di antidepressivi vengono abbandonate dai maschi. 
https://www.levif.be/actualite/sante/les-femelles-etourneaux-sous-prozac-sont-moins-courtisees/article-normal-874853.htmlSe hanno ingerito anche piccole dosi di antidepressivi contenuti nella loro preda attirano meno i maschi, che cantano meno per attrarre la loro attenzione durante il corteggiamento. Tutto ciò è descritto in uno studio della York University nel Regno Unito

'I nostri risultati evidenziano che l'esposizione a un antidepressivo ha ridotto l'attrattiva delle femmine', hanno detto i ricercatori nello studio, condotto in tre anni. 

Hanno studiato il comportamento dello storno maschio verso femmine alimentate con vermi e altri invertebrati contenenti tracce di droghe, inclusi antidepressivi, fluoxetina (Prozac e generici) così come accade agli uccelli che vanno a nutrirsi presso impianti di trattamento delle acque. 

'Il canto è un elemento essenziale del processo di seduzione negli uccelli, usato dai maschi per accoppiarsi con le loro femmine preferite e le femmine scelgono il maschio che considerano il migliore per generare il loro piccolo', spiega la ricercatrice Sophia Whitlock in una dichiarazione

'I maschi cantano due volte più spesso e più a lungo con le femmine non trattate rispetto alle femmine con piccole dosi di Prozac', ha aggiunto. 

I residui di farmaci nell'acqua provengono dall'industria farmaceutica, dalle medicine gettate nei rifiuti domestici, dalle acque reflue di case e ospedali, ma anche da allevamenti industriali e fanghi. Lo studio, pubblicato sulla rivista Chemosphere, ha anche dimostrato un comportamento più aggressivo dei maschi nei confronti delle donne che hanno assunto basse dosi di antidepressivi. 

'Invece di corteggiarle, i maschi erano più propensi a cacciare gli storni femminili sotto effetto del Prozac, beccarli o graffiarli'. Questi cambiamenti comportamentali possono mettere in pericolo la specie di questi uccelli canori. 

'Questa è una prima indicazione che basse concentrazioni di un antidepressivo possono interrompere il processo di seduzione negli uccelli canori', ha detto un'altra partecipante allo studio, Kathryn Arnold. 'È importante perché gli animali che sono lenti a trovare un partner non si riproducono spesso'.