venerdì 23 gennaio 2015

Missionario, Andromaca o Levriero... qual è la posizione più pericolosa.


Uno studio brasiliano rivela i tipi di capriole, nell'alcova e non, quali più probabili cause della frattura del pene. 

Noi dobbiamo tutto alla scienza e quando questa si interessa a temi veramente importanti, dobbiamo assolutamente conoscerli e comunicarli. Oggi vi riferisco di uno studio molto serio pubblicato da "Advances in Urology", l'argomento è tale che la sola menzione può far fremere un buon numero di lettori.

Sulla base dei dati raccolti dai reparti di emergenza di tre ospedali in Brasile tra il 2000 e il 2013, i collaboratori di questa rivista scientifica hanno stabilito le prime 3 posizioni, a letto, responsabili di rompere letteralmente l'organo genitale maschile. Sì, rottura, benchè molta letteratura si attardi a considerarlo tale, non si tratta di un osso, il pene, infatti, è composto da un corpo cavernoso che può rompersi se sollecitato in modo eccessivo. 

Ma prima alcuni dati: su un campione di 42 rotture del pene verificate (su 44 sospette), si è constatato che i rapporti eterosessuali erano all'origine del disastro nel 66,7% dei casi, seguito dal 14, 3% dei casi derivanti da "manipolazioni" solitarie un po' troppo vivaci e dal 9,5% dei rapporti omosessuali. Il resto era classificabile come incidenti inspiegabili, secondo i disastrati. 

http://www.hindawi.com/journals/au/2014/768158/Ma le posizioni, allora? Veniamo ai fatti: nel 50% degli infortuni tra eterosessuali, il "break" si è verificato mentre la signora era al di sopra, e la futura vittima sulla schiena (dicesi Andromaca questa postura. Un giorno vi spiegherò il perchè, posto che mai me lo chiediate). Il levriero (levrette secondo i francesi, detto anche dogstyle in alcuni ambienti informati) è al secondo posto sul podio della paura, nel 28,6% dei casi, mentre il venerabile missionario è sul gradino più basso con il 31,4 %%. Tra gay, la posizione levrette (in italiano è un altro animale, la mite pecora, a prestare il nome) in cui il partner è penetrato seduto sopra il suo congiunto è responsabile del 50% dei casi.

Perché la posizione della "cowgirl" (la signora si trova sopra), é in cima alla lista delle cause di fratture del pene? Secondo gli autori, la spiegazione sta nel fatto che la donna proverebbe un disagio minore quando, nel rapporto sessuale, è padrona dei movimenti, mentre l'uomo pone immediatamente fine all'azione. 

Tutte queste cause che evocano la frattura del pene potrebbero certamente far ridere quando si tratta di un banale infortunio, ma bisogna aver ben presente che, in questi casi, oltre a provocare disagio, per la maggior parte delle vittime, può causare problemi di erezione e disturbi urinari. Suggerirei ai signori maschi di non fare gli eroi in simili circostanze perchè i danni sono quasi sempre tali da richiedere l'intervento del medico il più velocemente possibile ...


vedi
Mechanisms Predisposing Penile Fracture and Long-Term Outcomes on Erectile and Voiding Functions

Nessun commento: