martedì 30 agosto 2016

Facebook condividerà i dati con Whatsapp. Proteste dal Web.

Il servizio di messaggeria istantanea WhatsApp ha aggiornato i suoi termini di utilizzo e privacy policy giovedi, 25 agosto. i dati degli utenti saranno ora condivisi per scopi commerciali. 
http://indianexpress.com/article/technology/opinion-technology/whatsapps-new-privacy-policy-goes-beyond-sharing-info-with-facebook/
Cambio di rotta per WhatsApp. Mentre il famoso servizio di messaggeria aveva promesso ai propri utenti che non avvrebbe condiviso i propri dati personali quando è stata acquisita da Facebook nel 2014, ha annunciato sul suo blog, una virata nella sua politica sulla privacy. Ora, gli utenti possono ricevere i messaggi inviati direttamente dalle aziende. 

WhatsApp prevede inoltre di condividere i numeri di telefono dei suoi utenti con Facebook. Ma l'azienda rassicura i propri utenti e dice che ha aggiunto "altre caratteristiche per mantenere la riservatezza dei messaggi, tra cui la crittografia end to end, spediti verso la piattaforma", riporta il quotidiano britannico The Independent

Si tratta di un cambiamento importante nella strategia della società, come ha sottolineato, da parte sua, tra gli altri, il quotidiano indiano in lingua inglese The Indian Express

"Nel complesso, la variazione della politica di privacy era urgente. Ciò indica un aumento di potenza di WhatsApp (...). Per Facebook, che possiede l'applicazione, i ricavi sono sempre stati una preoccupazione. E WhatsApp va considerato più seriamente con il suo miliardo di utenti".

"Questo tipo di cambiamenti improvvisi e immediati sui dati personali per come sono raccolti e utilizzati (...) è di gran lunga troppo comune nel nostro ambiente attuale guidato dall'utilizzo dei dati", ha detto Michael Zimmer, professore presso la Scuola di informazioni scienza presso l'Università del Wisconsin, citato dal Wall Street Journal.

"Si hanno trenta giorni di tempo per evitare che WhatsApp condivida i tuoi dati con Facebook", come giovedi, 25 scorso, anche la rivista Forbes. La rivista spiega che è sufficiente andare in "Impostazioni" dal telefono, selezionare la modalità "account" e deselezionare la "Condividi le informazioni del mio account con Facebook" per proteggere i dati personali.

Molti sostenitori della privacy, come ad esempio il gruppo di difesa europeo Digital Rights EDR I, con sede a Bruxelles, nel frattempo, ha raccomandato agli utenti di passare a un'altra applicazione con messaggi e chiamate cifrate. 

Nessun commento: