lunedì 23 marzo 2015

Cenerentola. Disney la trasforma in principessa.

Cenerentola nella sua ultima rappresentazione. 

Nella versione cinematografica, "Cenerentola" si allontana dal cliché di "santarellina", pur rimanendo l'eroina, maltrattata dalla sua matrigna, dal cuore puro per sedurre un principe. 
http://blog.screenweek.it/2015/03/cenerentola-imbattibile-al-boxoffice-lontano-insurgent-e-le-nuove-uscite-420347.php
Sessantacinque anni dopo la nascita di una delle sue più celebri eroine Disney ripropone Cenerentola presentandola come principessa in carne e ossa, senza rinunciare a magia e fantasia.

Nella versione filmata di Kenneth Branagh, nelle sale dal 13 marzo negli Stati Uniti e in questi giorni in Italia, Cenerentola perde sempre la sua scarpetta di vetro, fa squagliare il Principe Azzurro come nella fiaba originale e, anche questa volta, batte tutti gli incassi al box office

La bella matrigna della graziosa orfanella dal cuore tenero, interpretata in modo magistrale da Cate Blanchett (ci dice la critica), resta crudele come nella mitica versione animata del 1950, mentre la fata madrina, interpretata da Helena Bonham Carter, è sempre intenta a trasformare una zucca in carrozza di oro. 

Ma Kenneth Branagh si concede alcune variazioni sul tema, rispetto al racconto di Charles Perrault (pubblicati nel 1697) per consentire una migliore esplorazione del personaggio principale, un po' come la Disney ha fatto con "Malefica" con la strega de "La Bella Addormentata". 

http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Abito-a-fascia-argentato-con-spacco-audace-e-scollatura-per-Lily-James-ma-sei-davvero-Cenerentola-543f242b-f2ed-49bb-8fa6-016d1d3a910e.htmlL'attrice Lily James interpreta l'eroina bionda maltrattata dalla matrigna e dalle sorelle, ma con la bellezza e il fascino puro da sedurre un principe, di quelli che sognano generazioni di ragazze

Il regista, però, ha scelto di allontanarsi un po' dalla sua immagine di vergine "santa". "... è principalmente una giovane ragazza gentile e coraggiosa", ha detto durante un incontro con i giornalisti a Los Angeles. 

Nella sua versione, Cenerentola usa la sua bontà come una specie di super potere, che aiuta a "reinventare il personaggio e fa emergere intelligenza, sensualità ed immaginazione". "Dove c'è la bontà, non c'è magia" rivela sua madre prima di morire. 

É questa forte certezza che la ragazza riesce a portare sempre con sé risolutamente contro abusi e sopraffazione della sua matrigna e delle sue sorellastre. Lei cucina, pulisce, da i servizi e dorme in soffitta insieme ai fedeli topi Gus e Jack, suoi unici amici. 

Il film scava anche negli aspetti poco noti del racconto descrivendo chi sono i genitori di Cenerentola e da dove proviene il risentimento contro di lei dell'acida matrigna. 

L'interprete di Cenerentola, Lily James, che divenne nota al pubblico grazie alla fortunata serie TV "Downton Abbey", ha detto di aver adorato, da piccola, "le storie sulle principesse". 

Sentiva un po' la pressione e la responsabilità all'idea di incarnare una dei personaggi più famosi al mondo: "Ognuno ha una chiara idea di Cenerentola", ha detto, ed "io non volevo danneggiarla per nessuna ragione!". 

Cenerentola a cui dà le sembianze ha tutte le carte in regola per sedurre il pubblico, il fumetto è diventato un classico, soprattutto perché ha l'audacia di chiedere alla sua matrigna da dove provenga tutta la sua crudeltà. 

La sua pazienza e la gentilezza sono ben ricompensate quando sulla propria strada incontrano il principe azzurro, interpretato da Richard Madden, già interprete di Robb Stark in "Game of Thrones (Il trono di spade)". 

Assicura che "Cenerentola" non è solo un film per ragazze. "Il messaggio sotteso è che lei è più felice della sua matrigna con la sua percezione della vita, indirizzato anche ai ragazzini"

I costumi creati dalla multi-premiata all'Oscar Sandy Powell, uno dei quali di azzurro, dall'abito del ballo di Cenerentola, é certo che ispireranno grandi e piccini. 

Il film ha comunque già conquistato la maggior parte dei critici cinematografici stranieri: il sito Rottentomatoes.com assegna l'83% indice di gradimento. 

Nessun commento: