giovedì 25 dicembre 2014

Una "FEMEN" rapisce il Gesù del presepe in San Pietro

Nel presepe in piazza San Pietro una nuova figura è comparsa, una attivista del gruppo Femen è apparsa all'improvviso e ha preso Gesù bambino. Ha voluto protestare contro la posizione della Chiesa sull'aborto e sulle unioni libere, il giorno di Natale.

https://www.clipular.com/dashboard?Clipboard=c#clips Toltasi una t-shirt ha mostrato il suo petto nudo sul quale era scritto in feltro nero "God is woman" (Dio è una donna). 

Dopo aver attraversato le barriere di metallo, è stata rapidamente raggiunta dalla Gendarmeria vaticana. L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio, dopo la benedizione "Urbi et Orbi" del papa, ma c'era ancora un sacco di persone in piazza. 

Questa non è la prima volta che "FEMEN" fanno tali azioni in Vaticano. Ma il luogo, il presepe, il momento e la festa di Natale, sono stati particolarmente ben scelti per provocare. 

Il movimento delle donne "FEMEN", nato in Ucraina si è opposta con azioni in topless contro il regime del Cremlino, il presidente russo Vladimir Putin e la Chiesa ortodossa. Si è diffuso anche in Europa dove attacca anche la Chiesa cattolica, accusata di essere retrogada in materia di diritti delle donne. 

Nessun commento: