martedì 27 giugno 2017

É vietato ... aprire le gambe. I signori uomini sono avvertiti.

Vietato aprire le gambe sul bus. La capitale spagnola si propone di lottare contro la pratica del "manspreading", che consiste nel sedersi con le gambe divaricate. 
https://www.okchicas.com/mujeres/mujeres-exigen-hombres-sentarse-con-piernas-cerradas-manspreading/
"É una totale mancanza di rispetto e di educazione". A Madrid i primi adesivi apposti sugli autobus contro la pratica delle gambe divaricate sono apparsi la settimana scorsa, iniziativa largamente sostenuta dai madrileni. 

https://www.washingtonpost.com/news/worldviews/wp/2017/06/10/please-stop-manspreading-on-public-transportation-madrid-officials-say/Da giovedi, molti bus mostrano un adesivo contro la pratica nota come "manspreading". 

Il termine è nato nel 2014 a New York, a seguito di una campagna della Metropolitan Transit Authority (MTA trasporti di New York) secondo l'Oxford dictionaires

A Madrid, pensata dal 2015 da una organizzazione civica di sinistra, l'immagine, che verrà visualizzata in 2.000 autobus, mostra la figura di un uomo rosso, che allegramente, con braccia e gambe, invade il posto accanto, accompagnato dalle parole "Rispetta lo spazio degli altri". 

Per Melissa Garcia, spagnola trentenne, è una buona idea: "Questa è totale mancanza di rispetto e di educazione", ha detto prima di ammettere che lei non ha esitato a "dare un calcio" all'ultimo autore di questo misfatto e detto "il posto che occupi è abbastanza ampio per te". 

https://www.change.org/p/pongan-carteles-en-metro-y-autobuses-para-que-respeten-nuestro-espacio-madridsinmanspreading?recruiter=724025708&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=share_petitionLa creazione di questa icona viene dopo una campagna, lanciata su Change.org, del collettivo "Mujeres en Lucha - Donne in lotta" sui social network è visibile anche con l'hashtag #MadridSinManspreading, contro questa pratica piuttosto diffusa tra gli uomini. "C'è un senso della gerarchia e territorialità, come se lo spazio appartenesse a loro", scrivono. 

"Non stiamo dicendo che gli uomini sono maleducati o macho, è un problema sociale (...) Viene insegnato a noi donne di sedere con le gambe strette e agli uomini ad occupare gli spazi" dice Paula Argilloso, membro di questo gruppo. 

Inoltre, se la pratica è spesso attribuita agli uomini, a volte è anche adottata dalle donne, si lamenta Robert Durou, pensionato. "Prima ... la gente era più consapevole e attenta agli altri", dice deluso. 

Un altro madrileno, David Correa Clares, diciannovenne, è tra coloro che praticano "manspreading". "Le persone mi hanno detto che le infastidivo, ora mi siedo educatamente e poi ..., non credo che ci fosse bisogno di una regola o un cartello che dica come bisogna sedersi".

Questo è anche il punto di vista della regione di Madrid, guidata dai conservatori che gestisce la metropolitana. La Regione ritiene che le norme siano già chiare: "Una posto seduto per persona". Mettere adesivi nei treni "non fa parte delle spese con priorità", dice un portavoce.

__________
vedi anche: 
Cari signori chiudete quelle gambe vergognosamente aperte! ... e lasciateci spazio! 

... la sessuologa che tratta questo tipo di comportamento:
"Ho osservato che gli uomini che siedono con le gambe spalancate davanti a me hanno spesso una disfunzione erettile... ".

Nessun commento: