mercoledì 28 giugno 2017

Far bene l'amore fa bene alla memoria e al cervello.

Fare sesso ogni settimana dopo i 50 anni, secondo uno studio pubblicato martedì 20, stimola il cervello. 
https://www.sciencedaily.com/releases/2017/06/170622083020.htm
Dopo cruciverba o sudoku, ne avevamo già sentito, un nuovo studio britannico dice che il mantenimento di una regolare attività sessuale dopo i 50 anni aiuta a mantenere le prestazioni del cervello. 

I ricercatori, che hanno pubblicato i loro risultati nella rivista Science News e sulle altre specializzate, hanno intervistato 28 uomini e 45 donne di età compresa tra i 50 e gli 83 anni sulla frequenza dei rapporti sessuali e misurato le loro capacità cognitive. 

Le persone che dicono di aver avuto l'attività sessuale almeno una volta alla settimana sono anche coloro che hanno l'espressione verbale più fluida e una migliore capacità di rappresentare il loro ambiente nello spazio. 

"É possibile che un aumento della frequenza dell'attività sessuale corrisponda ad un miglioramento delle prestazioni intellettuali", affermano gli autori dello studio congiunto delle università di Oxford e Coventry. 

"Alla gente non piace pensare che gli anziani possano avere rapporti sessuali", suggerisce in un comunicato Hayley Wright, che ha guidato la ricerca per l'Università di Coventry. 

"Ma abbiamo bisogno di eliminare questa rappresentazione e prendere in considerazione l'impatto sociale che può avere l'attività sessuale sulle persone con età superiore ai 50 anni", dice. 

I ricercatori continueranno il loro lavoro per trovare una spiegazione biologica alla loro scoperta. Vogliono analizzare la potenziale influenza di alcune sostanze chimiche, tra cui la dopamina e l'ossitocina, il legame tra attività sessuale e la funzione del cervello. 

"I risultati hanno importanti implicazioni per il mantenimento di rapporti intimi per tutta la vita", dice Wright. 

Nessun commento: