giovedì 2 febbraio 2017

Gli omosessuali norvegesi possono sposarsi in chiesa.

Per la chiesa del regno norvegese, una relazione d'amore tra due persone può consentire il matrimonio gay. 
http://www.dagbladet.no/nyheter/na-kan-homofile-par-gifte-seg-i-kirkennbsptil-mann-og-kvinne-skapte-han-dem-byttes-ut/66918702
Dal 1° febbraio 2017, coppie omosessuali possono celebrare il loro matrimonio in chiesa in Norvegia, lo dice il quotidiano norvegese Dagbladet

La decisione non è stata unanime, ma con ampia maggioranza nel Kirkemøtet - Il Sinodo, l'organo di rappresentanza della Chiesa Norvegese (Luterana) - nel mese di aprile 2016. In tal modo, un prete (obiettore) potrà non celebrare i matrimoni gay, ma ciò non impedirà alle coppie di sposarsi in una chiesa di loro scelta. 

La scorsa settimana, i membri del Kirkemøtet hanno votato per l'adozione di una nuova liturgia, la frase "Egli ha creato l'uomo e la donna" (dal libro della Genesi) è cancellata. 

Per i matrimoni alle coppie eterosessuali, il sacerdote può comunque continuare ad usare la vecchia liturgia. 

La cosa importante per il Kirkemøtet è, come spiegato dal suo direttore Kristin Gunleiksrud Raum, che "il matrimonio è una relazione tra due persone e sottolinea l'importanza dell'amore". 

Agli occhi del giornale regionale Adresseavisen, questa decisione mostra un enorme progresso dopo anni di discussioni intorno alla domanda: 

"La discussione sul posto degli omosessuali nella comunità ecclesiale è finalmente finita. Nonostante alcuni abbandoni (persone che hanno lasciato la chiesa) la decisione rafforzerà la reputazione della Chiesa", nota il giornale che si rallegra che "l'attenzione può ora essere orientata in altre direzioni". 

Il matrimonio civile è stato consentito per gli omosessuali norvegesi dal 1993.

Nessun commento: