venerdì 14 ottobre 2016

Presto il calendario islamico diverrà desueto. ripercussioni nell'economia.

Da WikipediaIl calendario islamico si basa su una scansione del tempo puramente lunare. 
Prende le mosse dal 16 luglio 622 (2016 = 1437/38), in cui fu compiuta l'Egira dal profeta Maometto (l’abbandono della Mecca), e si snoda in 12 mesi lunari di 29 o 30 giorni. L'anno, quindi, dura per lo più 354 giorni soltanto e, al massimo, 355, evento che si verifica circa ogni tre anni. Spesso la datazione secondo questo calendario viene indicata affiancando alla cifra dell'anno la sigla H. (dall'arabo Hiǧrī "relativo all'Egira"). 

Il servizio pubblico, in Arabia, abbandona il calendario musulmano nel pagamento dei salari. Questo significa che molto presto, questo calendario non sarà per i sauditi che una sorta di folklore, secondo alcuni. 
http://imgur.com/gallery/hjkItGu
"La società saudita è probabilmente l'unica al mondo che opera ancora con il calendario Hijri (Egira), islamico", scrive l'editorialista Khaled Al-Souleymani sul quotidiano saudita Okaz. "La ragione è che fino ad ora, gli stipendi del pubblico impiego sono stati pagati ogni primo del mese del calendario (lunare)". 

Dal 1° ottobre, il servizio pubblico paga gli stipendi secondo il calendario Gregoriano, il calendario solare in vigore nella maggior parte dei paesi del mondo. "Questo significa che il calendario Hijri presto scomparirà dalla nostra vita e noi ce ne ricorderemo una o due volte l'anno, vale a dire al momento della feste religiose, esattamente come già avviene in altri paesi musulmani". 

Aggiunge: "Io, sono cresciuto ed ho studiato all'estero, sono nella posizione migliore per conoscere le difficoltà del funzionamento mentale, secondo il calendario Hijri" quando uno non si è abituati. Poche persone nel mondo arabo potrebbero infatti dare la data dell'Egira, che ricorreva il 1° ottobre  2016 ottobre ad esempio, corrisponde a 29 Dhu al-Hijjah 1437. 

Inoltre, Al-Souleymani prevede che "in meno di una generazione, i sauditi non avranno alcun legame concreto con il calendario dell'Egira, il che significa che il legame emotivo e culturale con quello che è uno dei fondamenti dell'identità saudita sarà rotto". 

Questa decisione, in ogni caso, non significa solo la perdita di un legame emotivo, ma anche una perdita di reddito. In effetti, l'anno del calendario gregoriano è di dieci - undici giorni più lungo di un anno dell'Egira, un dipendente perderà l'equivalente di circa quindici mesi di stipendio nei quaranta anni di vita professionale, secondo il calcolo del giornale saudita ArabNews

Nessun commento: