lunedì 18 luglio 2016

Nei paesi nordici, gli anziani presto torneranno tra banchi di scuola?

I parlamentari di diversi paesi nordici stanno attualmente discutendo una proposta che vuole rendere l'istruzione obbligatoria per gli anziani. Un nuovo concetto che permetterebbe loro di rimanere competitivi nel mercato del lavoro. 
http://qz.com/724166/nordic-politicians-are-debating-making-school-mandatory-for-old-people/
Chissà se a breve gli anziani sperimenteranno l'angoscia di tornare a scuola? Perchè rimangano in sintonia con i tempi, diversi paesi nordici come Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia, Svezia, le Isole Faroe, Groenlandia e Åland stanno esaminando questa proposta di reintegrazione. 

Poul Nielson, relatore del Consiglio nordico, un corpo di cooperazione interparlamentare e intergovernativa, è all'origine della proposta sull'istruzione obbligatoria prima del pensionamento. "La sua proposta permetterebbe agli anziani di rimanere competitivi nella regione mercato economico globale", sottolinea QUARTZ

Il politico danese di 73 anni, ha detto al quotidiano indipendente europeo EUObserver che "la combinazione di un rapido sviluppo tecnologico e l'aumento graduale dell'età pensionabile aumenta la necessità di trovare nuove forme di educazione". 

"Questo non rappresenta un grosso problema per i lavoratori altamente specializzati. Ma dato l'aumento dell'età pensionabile, le persone che si avvicinano ai 60-65 anni che devono ancora lavorare cinque o dieci anni, dovrebbero avere la possibilità di aggiornare il loro livello di abilità". 

"In sostanza, si tratta di portare l'istruzione obbligatoria ad un altro livello", ha aggiunto il sito di notizie americano QUARTZ. L'attuazione della proposta, che sarà ulteriormente discussa dai ministri del Consiglio nordico nel mese di novembre, è urgente, secondo Nielson. Una relazione dell'UE pubblicata nel 2012, ha stimato che il numero di persone di 80 anni in Europa rischia di triplicare, dai 23,7 milioni nel 2010 a 62,4 nel 2060. 

Nessun commento: