mercoledì 13 luglio 2016

Cameron se ne va ma Larry, il gatto, resta

Il primo ministro britannico David Cameron ha fatto le sue valigie, lascia il numero 10 di Downing Street e cede il posto a Theresa May, ma Larry, il gatto, rimane. 
http://home.bt.com/news/news-extra/good-news-for-larry-fans-cabinet-office-has-confirmed-downing-street-cat-will-not-be-evicted-11364073038529
Larry cammina nei corridoi del potere dal 2011, quando è stato incaricato di dare la caccia a ratti e topi. Dovrà abituarsi al nuovo stile di scarpe del prossimo inquilino, noto per le sue scarpe di leopardo. 

http://news.bbc.co.uk/2/hi/uk_news/politics/7025425.stmLa voce che circolava da tempo era che Larry seguisse David Cameron e la sua famiglia. Ma è stato subito rassicurato sul suo destino, a differenza dei potenziali ministri al potere, sempre sulle spine. 

"Questo è il gatto di un funzionario, non quello di Cameron", ha detto un portavoce di Downing Street. "Lui resta". 

Larry, è stato portato a Downing Street, dopo che un topo è stato avvistato nei notiziari televisivi bazzicare nei pressi della famosa porta nera della residenza del Primo Ministro. 

Da allora, la sua abilità è stata messa in discussione. Larry riceve quantità industriali di doni e di cure ogni giorno dai suoi ammiratori e passa la maggior parte del suo tempo a "testare la qualità dei mobili antichi per i suoi pisolini", ha detto un portavoce. 

Downing Street ha sempre ospitato un gatto per cacciare i topi sin dal 1920. É stato insignito del titolo di "Cacciatore capo di topi della sede del governo" ed ha anche ricevuto uno stipendio. 

Humphrey, un gatto randagio che aveva preso la residenza sotto Margaret Thatcher e sopravvissuto a John Major, si è ritirato nel 1997 da Tony Blair, e sotto la pressione della moglie Cherie, si mormora, ha ricevuto una pensione di 100 sterline l'anno (120 euro). 

Vittima anch'esso dell'austerità, Larry lavora gratis e si nutre grazie al personale di Downing Street. 

Larry è stato visto più volte alla ricerca di Palmerston, il gatto del vicino Ministero degli Esteri, adottato nel mese di aprile. Ha anche un rapporto difficile con Freya, il gatto della famiglia del Cancelliere dello Scacchiere George Osborne, che abita alla porta accanto, al numero 11. Ma Freya probabilmente leverà le tende con il suo padrone, se questi non recupera il suo ministero. 

Nessun commento: