giovedì 10 marzo 2016

Dimmi le applicazioni che usi e ti dirò chi sei.

Tu sei le applicazioni che utilizzi. 
https://www.washingtonpost.com/news/the-intersect/wp/2016/03/03/quiz-can-we-guess-your-age-and-income-based-solely-on-the-apps-on-your-phone/?postshare=651457130535148&tid=ss_tw

Preferisci Facebook, LinkedIn o Snapchat, Candy Crush o Tinder, Pinterest o Istagram, Spotify o Uber? Secondo uno studio condotto da due docenti universitari, dal titolo "You Are What Apps You Use: Demographic Prediction Based on User’s Apps  (Tu sei le applicazioni che utilizzi: una previsione demografica basata sulle app di un utente)". 

Scovato dal Washington Post, che dice sia possibile indovinare chi sei: il tuo genere (con precisione nell'82% dei casi), l'età (77%), il colore (72%), se sei sposato o no, se hai bambini, e anche il reddito approssimativo (con un livello più basso di affidabilità, 60%). 

I due ricercatori, Eric Marmi, dell'università finlandese di Espoo e Ingmar Weber, dell'Istituto di Ricerche Informatiche del Qatar, tra l'altro, avvertono sulle implicazioni in termini di riservatezza che tali applicazioni sottendono:

"Molti utenti non vagliano con attenzione le autorizzazioni richieste dalle applicazioni che installano e capiscono ancora meno la portata delle informazioni che possono essere ricavate sui dati accessibili per queste applicazioni". 


Per approfondire leggi il resto sul Washington Post e sui link di questo post.

Nessun commento: