lunedì 29 dicembre 2014

Nel mondo uccisi 66 giornalisti nel 2014. La violenza contro l'informazione.

Reporter Senza Frontiere ha pubblicato il ​​16 dicembre il suo rapporto sugli abusi contro i giornalisti in tutto il mondo nel 2014.
  http://en.rsf.org/rwb-publishes-2014-round-up-of-16-12-2014,47388.html

La ONG Reporters Without Borders nella sua pubblicazione ci dice che quest'anno 66 giornalisti sono stati uccisi, 119 sono stati rapiti e 178 imprigionati. Nel 2014, i paesi più nefasti per i giornalisti sono stati Siria, Palestina, e Ucraina. 
Il numero di giornalisti rapiti è salito a 119, una cifra in crescita del 37% rispetto al 2013. RWB specifica inoltre che 853 giornalisti sono stati arrestati nel 2014, di cui 47 in Ucraina. Il rapporto completo è disponibile sul sito Reporters Without Borders
http://en.rsf.org/rwb-publishes-2014-round-up-of-16-12-2014,47388.html
Sullo stesso sito le foto, i dettagli, i profili dei giornalisti e le infografiche sui luoghi più pericolosi del mondo. 

Nessun commento: