domenica 2 febbraio 2014

Il rifiuto delle Poste francesi all'emissione dell 'Origine du monde' di Goustave Courbet

Le Poste francesi non vogliono un francobollo dedicato a "L'origine del mondo" di Courbet 
Un francobollo con su dipinto "L'origine del mondo" del pittore francese Gustave Courbet, per evitare di offendere la sensibilità dei bambini.
   
L'associazione filatelica di Besançon (SPB) aveva chiesto alle Poste l'emissione di un francobollo in occasione della mostra del dipinto, nel mese di giugno, al museo Courbet Ornans (Doubs), luogo di nascita dell'artista. 
   
I lavori saranno eccezionalmente prestati dal Musée d'Orsay. Ma Le Poste hanno opposto il veto. 
"Questo rifiuto si basa sul regolamento delle emissioni. Basato sul desiderio di non offendere la sensibilità dei giovani, in quanto potrebbe essere rifiutata perchè contenente immagini che violano la legge Evin",  ha detto il capo delle Poste.  "Le Poste non forniscono alcun giudizio di valore al lavoro di Courbet", dice il gruppo. 
Quadro realistico dipinto nel 1866 da Gustave Courbet (1819-1877) e conservato a Parigi, Musée d'Orsay dal 1995 mostra il sesso di una donna che allarga le gambe. Debrie Bernard, presidente della SPB:
"L'origine del mondo è riconosciuta come un importante lavoro di Courbet ed è opera d'arte di fama mondiale, ammirata in tutto il mondo" ...  "E' un lavoro realistico, un realismo crudo, ma è quello perseguito da Courbet", ha dichiarato Debrie, aggiungendo che "rispetta la decisione delle Poste".
Dopo il rifiuto, comunque, la Philatelic Society sta studiando la possibilità di realizzare un timbro sull'origine del mondo di Gustave Courbet. Secondo L'Est Repubblicain, che ha rivelato la storia, Le Poste avevano giustificato il rifiuto ad SPB per la natura "pornografica" dell'opera. SPB è solita lavorare con La Poste tramite dispositivi "MonTimbraMoi" o "IDtimbre" che ha permesso di apporre timbri, sulla linea ad alta velocità Reno-Rodano, raffigurante "Le Chêne de Flagey" di Courbet all'inaugurazione della casa natale di Victor Hugo a Besançon.

Nessun commento: