giovedì 22 febbraio 2018

L'autobus cuccetta. Ultima frontiera del trasporto in California. Un Successo!

Per combattere la congestione degli aeroporti, i giovani imprenditori della Silicon Valley hanno deciso di promuovere un nuovo mezzo di trasporto. Un'iniziativa innovativa rivolta ai lavoratori pendolari che cercano il comfort. 

https://www.washingtonpost.com/news/innovations/wp/2017/08/10/can-a-better-nights-sleep-in-a-hipster-bus-replace-flying/?utm_term=.e336885cdc4aOltre ai soliti aerei, treni e macchine che corrono ogni giorno in California, un mezzo di trasporto sta guadagnando popolarità: il bus cuccetta. Una soluzione per collegare le principali città notturne della regione che attirano i dipendenti in movimento, riferisce il Washington Post

I tragitti tra destinazioni distanti tra 500 e 800 chilometri, come Los Angeles e San Francisco, sono problematici per i californiani. In auto o in treno, il viaggio dura diverse ore, mentre gli aerei hanno spesso ritardi sui voli locali. Se ti sposti per lavoro, potresti arrivare stremato al tuo appuntamento o mancarlo, dice il quotidiano americano. 

Tom Currier e Gaetano Crupi, due imprenditori della Silicon Valley, hanno chiamato questo fenomeno 500-mile problem - il problema delle 500 miglia. Ecco perché hanno creato Cabin, una compagnia di autobus notturni di lusso che vuole offrire un servizio di qualità simile a un hotel, compresa la colazione. 

L'obiettivo non è quello di raggiungere la destinazione di arrivo  più rapidamente possibile, ma di garantire il miglior riposo possibile per i passeggeri. 

Ad esempio, un'applicazione consente ai conducenti di misurare le vibrazioni emesse dal motore del bus e di scegliere le strade che garantiscano la massima tranquillità. Inoltre, gli orari di arrivo e di partenza degli autobus sono modellati sul tipo di sonno dei viaggiatori, osserva The Washington Post. Tom Currier paragona il suo servizio ad un 'teletrasporto': 
Trasforma questi viaggi da 500 a 800 km in un'esperienza in cui, in fondo, si arriva in un hotel di una prima città [la sera] e si lascia un'altro hotel da una seconda [mattino]

Michael Manville, professore di urbanistica all'Università della California (Ucla), non è convinto che questo modello sia del tutto rilevante a lungo termine. Secondo lui, i californiani continueranno ad acquistare veicoli personali a livelli record e ad utilizzare maggiormente i servizi di carpooling. 

Ma se vivi in ​​California o hai intenzione di stabilirti lì, puoi comunque provare questo metodo per raggiungere i tuoi appuntamenti di lavoro.

Nessun commento: