domenica 11 giugno 2017

L'impeachment di Donald Trump, è più un problema politico che legale

Anche se le prove dell'accusa si accumulano contro Donald Trump, una possibile procedura di impeachment dipenderà dai legislatori repubblicani. 

https://www.ft.com/content/cdeb1ddc-3bc3-11e7-ac89-b01cc67cfeec
Per ora, non hanno alcun interesse a sbarazzarsi del presidente (leggo e riporto dal Financial Times - Londra). 

Nelle ultime settimane, un possibile licenziamento di Donald Trump ha scatenato le fantasie di sinistra nell'illusione che diventi una realtà, per quanto remota possa essere. Il presidente degli Stati Uniti continua a calpestare le regole democratiche e adottare un comportamento indegno del suo ufficio. Ad ogni nuovo affronto, sembra sempre meno impensabile che il sistema americano applichi la più grave delle sue sanzioni politiche. 

Se la Commissione Giustizia della Camera dei Rappresentanti si sta già occupando dell'impeachment, si guadagna, così, una lunghezza di vantaggio. Infatti, gli esperti legali come Laurence Tribe di Harvard, hanno cominciato a spulciare gli articoli costituzionali necessari per sostenere un atto d'accusa. 

Come durante lo scandalo Watergate (famoso caso di spionaggio politico, su iniziativa del Presidente, che portò alle dimissioni di Richard Nixon nel 1974), è generalmente accettato che il primo articolo innescherà l'ostruzionismo. 

Trump ha pugnalato James Comey, direttore dell'Ufficio federale di investigazione dopo la vicenda dei presunti legami tra la sua campagna presidenziale e l'interferenza russa nelle elezioni del 2016. .... Leggi su Financial Times

Da circa un mese i bookmakers sono in fermento, ve ne ho parlato circa un mese fa nel post dal titolo: Trump destituito? I bookmakers ci credono. Sarà impeachment?

Nessun commento: