sabato 10 giugno 2017

Internet più veloce in Africa che nei paesi che lo hanno inventato.

La rete mobile è più efficiente in Africa orientale che tra i pionieri di Internet. 
https://qz.com/1001477/kenya-has-faster-mobile-internet-speeds-than-the-united-states/
Evidentemente, Silicon Savannah  (la Silicon Valley africana) è molto lontana dall'essere pari al suo modello, la famosa Silicon Valley. Ma nel dominio digitale, il Kenya è uno dei paesi africani con l'economia digitale più potente. É il paradiso dei safari, digitale compreso, davanti agli Stati Uniti almeno su un criterio: la velocità della sua Internet mobile. 

In un recente rapporto, l'istituto Akamai, che misura la velocità delle reti internet in tutto il mondo, ha infatti classificata il Kenya al 14° posto, davanti agli Stati Uniti, classificati solo al 28°. 

"13,7 megabit al secondo, la velocità della connessione media del primo trimestre 2017 è stato quasi il doppio della media mondiale", riporta il sito Quartz, che si basa sullo studio di Akamei. Nel confronto, il tasso era solo del 10,7 megabit al secondo negli Stati Uniti. É la Corea del Sud, che ha la migliore connessione globale. 

"L'88% della popolazione del Kenya ha accesso a Internet tramite telefono cellulare, grazie al basso costo della connessione, che va di pari passo con la pervasività delle piattaforme di pagamento online come Mpesa nella vita quotidiana dei keniani", aggiunge Quartz. É possibile pagare per tutti gli acquisti di tutti i giorni in valuta digitale nel paese. 

Il Kenya è davanti anche agli Stati Uniti per la velocità di connessione a Internet fissa. Nairobi si colloca dietro paesi come il Qatar e Israele, molto più avanti dei paesi del Nord Africa o anche il Sudafrica. Questa performance si spiega con il programma nazionale lanciato dal governo nel 2013 per sviluppare la fibra ottica in tutto il paese. 

Nessun commento: