sabato 4 febbraio 2017

I boyscout americani accettano i transgender

L'associazione dei giovani boy scout fa un passo avanti nella tolleranza delle identità sessuali. 
https://www.nytimes.com/2017/01/30/us/boy-scouts-reversing-century-old-stance-will-allow-transgender-boys.html

Boy Scouts of America (BSA), la più grande organizzazione giovanile del paese, lunedi, ha detto che è arrivato il momento di accettare i nuovi membri in base al sesso dichiarato al momento della iscrizione e non quello sul loro stato civile. 

Questa decisione viene assunta, così, contro una posizione di più di 100 anni di criteri di integrazione dei membri. Michael Surbaugh, direttore generale, ha spiegato che il semplice certificato di nascita non può più essere considerato come un punto di riferimento sufficiente, dice il New York Times

L'annuncio arriva nel bel mezzo di un dibattito nazionale sui diritti delle persone transgender e segue una polemica che ha scosso l'associazione nel mese di dicembre. Joe Maldonado, un figlio transgender di 8 anni del New Jersey, era stato escluso dalla Boy Scout d'America un mese dopo la sua accettazione, a seguito di denunce da parte di genitori. 

Gli ultimi anni hanno visto l'associazione che conta circa 2,3 milioni di membri aprirsi agli omosessuali, abolendo il divieto, per loro, di partecipare alle attività nel 2013 e, per quella di guida di gruppi di giovani, per gli adulti, due anni più tardi. 

Nessun commento: