domenica 5 febbraio 2017

Der Spiegel mostra un mefistofelico Trump che taglia la testa alla Statua della Libertà.

L'influente settimanale tedesco Der Spiegel ha pubblicato un disegno di Donald Trump che decapita la Statua della Libertà a New York. 

https://twitter.com/DerSPIEGEL/status/827562802571251712?ref_src=twsrc%5Etfw
America First
La rivista di sinistra, si presenta con il disegno dell'artista statunitense-cubano Edel Rodriguez che mostra Donald Trump che tiene la testa in una mano della "Libertà che illumina il mondo" e l'altra un coltello insanguinato. In basso a destra, è scritto "l'America prima di tutto" ("America First"), il mantra del nuovo presidente degli Stati Uniti.

"Sulla nostra copertina, il presidente decapita il simbolo che ha accolto i migranti ed i rifugiati negli Stati Uniti dal 1886 e, con esso, la democrazia e la libertà", ha detto sabato l'editore dello Spiegel, Klaus Brinkbäumer all'agenzia di stampa tedesca dpa. 

Il tabloid Bild vi ha visto un confronto con il britannico Emwazi Mohammed, noto con lo pseudonimo dello "jihadista John" visto in diversi video di decapitazioni di ostaggi del gruppo Stato Islamico. 

Sollecitato dalla Bild, il Vice Presidente del Parlamento Europeo, Alexander Lambsdorff, membro del Partito liberale tedesco PLR, ha considerato questo di "cattivo gusto". Questo "gioca in modo abominevole sulla vita delle vittime del terrorismo". Per il quotidiano conservatore tedesco Die Welt, di proprietà di Axel Springer, lo Spiegel "svaluta il giornalismo".

Questo disegno, fortemente condiviso sui social network con diverse opinioni, sabato è stato brandito dai manifestanti radunati davanti alla Porta di Brandeburgo a Berlino, vicino all'ambasciata degli Stati Uniti per protestare contro il decreto anti-immigrazione di Donald Trump.

Negli Stati Uniti, il Washington Post descrive la posizione dello Spiegel come "sorprendente", mentre il sito del canale televisivo conservatore Fox News lo definisce "strano". 
 
http://www.spiegel.de/spiegel/print/index-2016-46.htmlNel mese di novembre, dopo la sua elezione a sorpresa alla Casa Bianca, lo Spiegel aveva disegnato un Donald Trump, questa volta, sotto forma di una cometa arrabbiata che cade sulla Terra. 

Venerdì scorso, il settimanale americano The New Yorker ha pubblicato sulla copertina del suo ultimo numero un disegno della torcia della Lady Liberty appena spento e ancora fumante. 

Nessun commento: