martedì 26 luglio 2016

Una Fatwa Anti Pokemon di 15 anni fa ripresa in Arabia

Il più grande Organo religioso dell'Arabia Saudita ha di nuovo emesso una fatwa che vieta dal 2001 i giochi Pokemon senza specificare se la decisione sia legata a Pokemon Go, gioco di realtà aumentata che ha fatto un gran tuffo nel mondo dall'inizio di luglio. 
http://www.bbc.com/news/technology-36848175
Pokemon Go non è ancora ufficialmente disponibile in questo ultra-conservatore Paese del Golfo, ma è stato scaricato illegalmente già molte volte. 

Pokemon Go è basato sulla tecnologia di realtà aumentata (AR), che arricchisce di elementi virtuali il mondo reale catturato dalla fotocamera degli smartphone. 

Con il naso incollato ai telefoni, i "cacciatori" cercano di mettere le mani sui piccoli personaggi di fantasia che invadono il mondo reale: parchi, stazioni della metropolitana, bar, deserti, chiese, musei ...

http://www.alifta.net/Search/ResultDetails.aspx?languagename=en&lang=en&view=result&fatwaNum=&FatwaNumID=&ID=10338&searchScope=7&SearchScopeLevels1=&SearchScopeLevels2=&highLight=1&SearchType=exact&SearchMoesar=false&bookID=&LeftVal=0&RightVal=0&simple=&SearchCriteria=allwords&PagePath=&siteSection=1&searchkeyword=112111107101109111110#firstKeyWordFoundIn Arabia Saudita, il comitato permanente per la ricerca e la fatwa ha detto sul suo sito web di aver ancora emesso una decreto sui giochi Pokemon (n. 21758) dopo aver "ricevuto molte richieste" dal pubblico sull'argomento

La fatwa che vieta i giochi Pokemon era stata imposta nel 2001 dal Mufti del regno che lo aveva paragonato ad un gioco in denaro, proibito dall'Islam. 

I giochi di avventura per bambini Pokemon erano stati venduti a decine di milioni di copie dal suo lancio nel 1996 in Giappone. 

La massima autorità religiosa, il muftì, in Arabia Saudita, ha anche sostenuto che il tipo di design del gioco è basato sulla teoria darwiniana dell'evoluzione delle specie per selezione naturale, respinta dall' Islam. 

Secondo lui, la maggior parte delle carte del gioco "comprendono la stella a sei punte, simbolo del sionismo internazionale e dello Stato di Israele" e "croci in forme diverse". 

Pokemon Go, gioco gratuito, utilizza la geolocalizzazione per consentire ai suoi utenti di catturare Pokemon, piccole creature dalle forme e poteri magici popolari nelle piattaforme Nintendo alla fine del 1990. 

Questo gioco, peraltro, è già stato accusato di un'ondata di crimini, violazioni del codice della strada e reclami in diverse città in tutto il mondo. 

Nessun commento: