domenica 31 luglio 2016

La loro vita stroncata dal fratello per una questione d'onore.

Due sorelle stavano per sposare i loro amati senza il consenso del fratello. 
Due sorelle pakistane sono state uccise dal loro fratello perché erano in procinto di sposare uomini senza il suo consenso, riferisce una fonte della polizia sabato. L'uomo, che è fuggito, è ricercato. 

Le due donne, di  22 e 28 anni, sono state uccise venerdì, il giorno prima del loro matrimonio nella provincia del Punjab, così riferisce un funzionario della polizia. Il fratello di 35 anni voleva sposassero uomini selezionati nella loro famiglia allargata. 

Intervistato dai giornalisti, il padre ha detto di essere distrutto. "Lui (il figlio) ha rovinato la mia famiglia; Ci ha distrutto", ha detto. 

Questo nuovo crimine definito d' "onore" avviene poco dopo l'uccisione di un giovane starlette, popolare sui social network, Fauzia AzeemIl, strangolata il 15 luglio dal fratello, che diceva di aver agito per l' "onore" della famiglia. Era definita la Kim Kardashan Pakistana. 

Ogni anno in Pakistan, paese molto patriarcale, centinaia di donne vengono uccise da parenti con il pretesto della violazione dell'onore della famiglia. Una serie di questi omicidi ha sconvolto il paese negli ultimi mesi. 

Una disposizione controversa della legge islamica in vigore in quel paese prevede che gli uomini uccidendo i congiunti di sesso femminile possono evitare la condanna se i loro parenti "perdonano" in cambio del pagamento di una somma compensativa. 

Fauzia AzeemIl, il video che nel 2014 l’ha fatta diventare una celebrità si intitolava How I’m looking.

Nessun commento: