sabato 25 aprile 2015

La Norvegia abolisce la modulazione di frequenza.

http://svenska.yle.fi/artikel/2015/04/20/norge-slutar-med-fm-radiosandningar
Dal 13 dicembre 2017, non esisterà più in Norvegia l'FM - la modulazione di frequenza per la trasmissione in FM, sulla banda 87,5-108 MHz - sarà gradualmente eliminata, lo ha annunciato la scorsa settimana il Ministero della Cultura della Norvegia. Il Digitale Audio Broadcast (DAB) prenderà il suo posto in un paese che è stato il primo, con l'Inghilterra, nel 1995. 

Questo non dovrebbe disturbare le abitudini dei norvegesi, il 56% già ascolta la radio in questo modo, secondo un sondaggio TNS Gallup del 2015 il 55% delle famiglie ha almeno un radio digitale (Digital Audio Broadcasting o DAB), e il 20% delle auto sono già attrezzate. La transizione sarà ancora più agevole in virtù del fatto che la situazione attuale offre l'accesso a ventidue stazioni e potrà ospitarne un extra di Venti, mentre la FM consente di ascoltare solo cinque radio nazionali. Questo passaggio tecnico dovrebbe portare un incremento economico di 23,6 milioni di euro. 

In Italia la questione è pressoché totalmente sconosciuta non si parla neanche di un periodo di transizione FM/digitale, Il DAB è stato lanciato nel 2014 in parte dell'Europa, ma non sembra abbia avuto molto successo. Le Reti di grandi dimensioni sembrano mantenere una posizione riservata, se non addirittura ostile. 

In Italia dovremo aspettare almeno altri due anni, sapendo di fare delle ottimistiche previsioni.

Nessun commento: