mercoledì 25 marzo 2015

Vere e proprie miniere d'oro - Escrementi e acque reflue - Oro platino e argento come nelle miniere


http://www.theguardian.com/science/2015/mar/23/gold-in-faeces-worth-millions-save-environment
Gli escrementi umani e le acque reflue sono una potenziale miniera di metalli preziosi come oro e argento o altri elementi rari come il palladio e vanadio usati in elettronica, dicono gli scienziati degli Stati Uniti

"C'é metallo ovunque, negli shampoo e balsami per capelli, nei prodotti sanitari, nei detersivi e perfino nanoparticelle nelle fibre delle calze, per neutralizzare gli odori", sostiene Kathleen Smith, scienziata dell'Istituto americano di Geofisica alla conferenza annuale della American Chemical Society

Un altro studio recentemente pubblicato sulla rivista Environmental Science & Technology Paper, secondo il quale le acque reflue di un solo milione di americani potrebbe valere fino a 13 milioni dollari in metalli preziosi e rari. 

Qualunque sia la loro origine, questi metalli sono presenti nelle acque di scarico e finiscono negli impianti di trattamento. Quantità diverse si trovano nei fanghi di depurazione, residui di questo processo.

Secondo Kathleen Smith, più di sette milioni di tonnellate di questi residui sono prodotti ogni anno negli Stati Uniti, dei quali circa la metà viene utilizzato come fertilizzante nei campi coltivati ​​e nei boschi, mentre il resto viene incenerito o inviato in discarica. 

L'obiettivo di questa ricerca scientifica è quello di sbarazzarsi di alcuni di questi inquinanti metallici che limitano il riciclaggio dei rifiuti come fertilizzanti per estrarne metalli ed elementi preziosi. 

Il successo di tale processo ridurrebbe estrazione e quantità di questi metalli che finiscono nell'ambiente, sostengono gli scienziati.

Finora, il gruppo di lavoro guidato da Kathleen Smith ha raccolto campioni in piccole città delle Montagne Rocciose delle comunità rurali e le grandi città.

Gli scienziati hanno in programma di incrociare i loro dati con quellii più grandi, e per molti anni, raccolti dalla Environmental Protection Agency (EPA)

Nei campioni analizzati, i ricercatori hanno già trovato platino, argento ed oro.
"La quantità di oro è paragonabile a quella che si trova in quelle miniere considerate commercialmente sfruttabili", secondo Kathleen Smith. 

Nessun commento: