domenica 11 gennaio 2015

Il computer diventa re imbattibile del poker.

Dopo alcuni decenni di ricerca, degli specialisti informatici canadesi sono riusciti a sviluppare un programma in grado di battere qualsiasi giocatore al "Texas Hold'em".


Sulla rivista "Science", si legge che un computer è ora in grado di battere chiunque nella variante più popolare del poker. 

"Il poker è sempre stato un rompicapo per l'intelligenza artificiale negli ultimi 40 anni e oltre, durante i quali il 'Texas Hold'em' era rimasto irrisolto", ha dichiarato Michael Bowling, professore presso la Facoltà di Scienze dell'Università di Alberta in Canada, autore principale della scoperta pubblicata sulla rivista. 

Il Poker appartiene a un gruppo di giochi in cui vi è un notevole grado di incertezza in quanto i giocatori non conoscono tutti i dati, a differenza, ad esempio, di scacchi o dama. 

In questi giochi, i giocatori sanno tutto quello che è accaduto durante la partita prima di decidere la loro prossima mossa, questo non è il caso del poker con le carte distribuite ad altri giocatori e in particolare per il fatto che il "bluff" è una dimensione fondamentale del gioco. 

Citando John von Neumann, il fondatore della moderna teoria dei giochi, gli autori notano che nella vita reale, come nel poker, gli esseri umani ricorrono a un bluff, a piccole tattiche per ingannare gli altri e domandarsi cosa gli altri si aspettino. 

La natura del poker "imperfetta" lo rende molto più difficile da giocare o risolvere dai computer, dicono i ricercatori. Per questo,
"provate ad immaginare qualcuno che giochi 200 partite di poker per dodici ore senza perdere un giorno e per 70 anni senza fare un solo errore contro l'avversario più temibile", e comunicatelo". 
"Questi sono i progressi degli algoritmi matematici - sequenze di operazioni finite o serie di istruzioni per risolvere un problema - che hanno permesso questo passo avanti nella teoria dei giochi", ha detto Michael Bowling
Questa teoria ha sempre avuto applicazioni molto serie ed importanti, come ad esempio i sistemi di sicurezza dispiegati nei punti di controllo degli aeroporti. Questi tipi di programmi che tengano conto di situazioni imperfette sono necessari per lo sviluppo di nuovi progressi nella sicurezza. 

Tra le scoperte precedenti nel campo dell'intelligenza artificiale nel campo dei giochi includerei il programma per computer Chinook, imbattibile a dama, che ha vinto il campionato del mondo.

Il supercomputer Deep Blue, specializzato negli scacchi e sviluppato dalla IBM nel 1990 aveva sconfitto il campione del mondo Garry Kasparov ad una rivincita nel 1997

Nessun commento: