mercoledì 22 giugno 2011

Giuseppe Falco da Gravina. L’Osservatore Romano recensisce il fumetto su Benedetto XIII

piazza della Repubblica palazzo orsini
Conosco Giuseppe Falco  da molto tempo, forse si arrabbierà, perchè molto schivo, ma lo dico lo stesso: è un vero artista, tutte le sue creature: pregevoli.
Spesso mi concede la sua frequentazione e ne sono onorato e contento, (altrettanto spesso litighiamo, abbiamo dei caratteri insopportabili).
Recentemente ha prodotto un’opera sulla vita di papa Benedetto XIII, il papa Orsini da Gravina. Ve lo presenterò così attraverso la più autorevole recensione de
L’OSSERVATORE ROMANO: 

La vita di Papa Benedetto XIII a fumetti
- Il «banchiere dei poveri» che diventò Papa -  
di SILVIA GUIDI lunedì-martedì 6-7 giugno 2011.

Potete leggerlo qui 
La vita di Papa Benedetto XIII a fumetti - Recensione da l'Osservatore Romano (pdf)

Oppure 

La vita di Papa Benedetto XIII a fumetti - Recensione da l'Osservatore Romano (pdf)


 Il filmato presentato in cattedrale  - Lyons - il 29 maggio 2010 (foto)Benedetto XIII - Lyons - Presentazione - 29052010 - 04
Ve ne propongo uno stralcio:
… interessante e coinvolgente la resa grafica delle scene di distruzione — ma il cardinale non si abbatte e di nuovo usa le sue ricchezze, terrene e spirituali, per lenire le sofferenze del suo popolo. La sceneggiatura del fumetto di Giuseppe Falco sottolinea in particolare la presenza attiva della Grazia nella vita del futuro Papa (simboleggiata dalla neve, che copre e trasforma in luce tutto ciò che ricopre), la continua fioritura di opere di carità e la profondità del legame spirituale che lega fra Vincenzo Maria a san Filippo Neri. Nel 1714 il cardinale Orsini dona alla città di Gravina il busto del santo fiorentino, che viene proclamato secondo protettore, dopo san Michele arcangelo. Dieci anni più tardi, il rapporto privilegiato con san Filippo tornerà a segnare la vita del domenicano in modo assolutamente imprevedibile. Nel maggio 1724, a Roma per il conclave, decide di fare una novena all’«apostolo della città» perché affretti l’elezione del nuovo Papa. Prima della fine della novena, si accorge con terrore che la persona sulla quale si sta indirizzando la maggioranza dei voti è lui. Tenta in tutti i modi di non farsi scegliere, ma non ci riesce e il 29 maggio 1724 viene eletto Papa. .. Anche un fumetto può contribuire a gettare luce su questo aspetto poco noto al grande pubblico dell’azione caritativa di Benedetto XIII. Affiancato al dvd dimostra come lo studio della storia possa utilmente avvalersi di strumenti e linguaggi troppo spesso considerati «minori» dagli accademici

piazzadellaRepubblicapalazzoorsini2.jpg image by beppedeleonardis  Cattedrale-notturno-01.jpg image by beppedeleonardis   
tavola Benedetto XIII
tutte le foto possono essere ingrandite con click successivi
vedasi anche

Papa Orsini, Benedetto XIII, il 24 febbraio a Roma avvio del processo di beatificazione e canonizzazione 


Nessun commento: