venerdì 8 aprile 2011

Gravina, il randagismo. Una proposta da non sottovalutare. Concorso per le scuole




Esistono leggi sulla protezione degli animali e sulla prevenzione del randagismo? Perché le strade pullulano di cani randagi? Quali sono le cause? Come si pongono i cittadini di fronte al problema? E le autorità locali? Quale ruolo è affidato alla USL per combattere il randagismo? Che cosa dicono i numeri sul randagismo? - Perché un padrone abbandona il proprio cane? Che cosa accade quando un cane viene abbandonato? Che tipo di conseguenze può comportare sul cane? E sul territorio? -Si parla in famiglia degli animali e del randagismo? Che tipo di sentimenti nei confronti degli animali in genere e nei randagi in particolare i genitori trasmettono ai loro figli? Qualche genitore o qualche parente o amico si è mai occupato di un randagio? Come scuotere e sensibilizzare l'opinione pubblica sul drammatico fenomeno del randagismo? Come richiamare l'attenzione sulla necessità di creare condizioni migliori per tutti gli animali? Perchè non partire dalla scuola? Ecco un percorso di ricerca e creatività per gli studenti, piccoli e grandi, della nostra città attraverso un concorso per riflettere insieme sull'abbandono dei cani, sui diritti degli animali e sulle tristi condizioni di vita di "Biagio", ma anche sulle conseguenze ed i rischi che il randagismo comporta.: 

_> La Lega Nazionale per la Difesa del Cane – Sezione di Gravina in Puglia BANDISCE 
Il Concorso di arte varia "Biagio il Randagio" <_ leggi
40 premi in palio


da Gelly de Leonardis 08/04/2011

vedi anche  Mondo cane. Gravina. Un film déjà vu.

Nessun commento: