venerdì 21 luglio 2017

La Vuelta mette in discussione il bacio delle hostess. Perché non gli steward?

Messo in discussione il bacio tradizionale al vincitore della Vuelta, il Giro di Spagna, non piace alle femministe. Gli organizzatori ne discutono la continuazione. 
https://smoda.elpais.com/feminismo/10-imagenes-sexistas-con-azafatas-que-no-se-repetiran-en-la-vuelta-ciclista/
La Vuelta ha nominato un "comitato di esperti" per discutere dell'opportunità di mantenere la tradizionale messa in scena del bacio delle tradizionali hostess ai vincitori del Giro di Spagna, denunciato dalle organizzazioni femministe, lo ha annunciato giovedi la società organizzatrice

"Stiamo discutendo se ci devono essere i baci o no, noi non li vieteremo perché siamo in una società occidentale ..., ma pensiamo ... di non raccomandare i due baci sulle guance del corridore", ha spiegato il direttore della società Unipublic Javier Guillen, che lo ha dichiarato ai giornalisti ad Almeria (sud). 

Il comitato prenderà le sue decisioni per comunicarle prima della partenza della gara il 19 agosto, ha aggiunto il direttore. 

Un altro cambiamento in esame nel protocollo della Vuelta: è quello 'misto': "Se assumiamo uno steward eviteremo il dibattito e colmeremo una lacuna nella nostra politica, lo faremo, alterneremo le consegne del premio tra hostess e steward", ha detto Javier Guillen, non senza ironia. 

Javier Guillen ha detto che era stato incoraggiato a studiare questi cambiamenti dopo l'iniziativa presa dal Down Under australiano di sostituire le hostess con gli adolescenti tra gli stessi ciclisti, per consegnare il bouquet e il trofeo ai vincitori di tappa. 

Il governo australiano aveva già chiesto nel marzo 2016 il ritiro delle hostess sul circuito automobilistico di Adelaid 500. 

"Quello che vogliamo è incoraggiare le ragazze e le giovani donne perchè vengano e diventino pilote da corsa, meccanici o ingegneri", ha detto al sito australiano The New Daily, il Ministro dello sport autralieno Leon Bignell. 

In Spagna, iniziative simili sono state adottate in questi ultimi anni dai leader delle gare ciclistiche del Challenge de Maiorca, del Tour della comunità Valenciana (est) e il Giro di Catalogna, nella zona di Barcellona. 

Nessun commento: