giovedì 23 marzo 2017

Il clima influenza le forme del naso.

La forma e le dimensioni del naso si sono evolute per adattarsi a diversi tipi di clima sulla Terra, dice uno studio condotto su 476 volontari, pubblicato giovedi sulla rivista scientifica PLOS Genetics

http://journals.plos.org/plosgenetics/article?id=10.1371/journal.pgen.1006616
I risultati di questo lavoro, evidenziano gli autori, confermano studi precedenti secondo i quali le persone i cui antenati siano vissuti in un clima caldo e umido tendevano ad avere più ampie narici dei discendenti di popolazioni con climi freddi e secchi. Secondo loro, le narici strette contribuiscono ad aumentare l'umidità dell'aria mentre la riscaldano, il che è significativo per le regioni più fredde e asciutte. 

L'aria fredda e secca non è un bene per le vie respiratorie, ha osservato Arslan Zaidi, del dipartimento di antropologia alla Pennsylvania State University. "Non c'è una forma migliore di naso in assoluto, tant'è che i nostri antenati si sono adattati al loro ambiente". 

Il team scientifico internazionale ha utilizzato immagini in 3D per misurare la forma del naso di 476 volontari i cui antenati vivevano in Asia meridionale e orientale, Africa Occidentale e Nord Europa. 

Hanno riconosciuto che la storia dell'evoluzione del naso era complessa e avanzata così da dirci che altri fattori possono aver giocato un ruolo importante, tra questi le preferenze culturali nella scelta del partner sessuale. Analizzare questo sviluppo ed adattamento climatico nasale potrebbe avere un impatto medico e antropologico. 

Infatti, "gli studi ambientali sull'adattamento umano sono essenziali per la nostra comprensione delle malattie e potrebbe far luce sulle origini di alcune malattie, come l'anemia falciforme, l'allergia al lattosio o il cancro pelle che sono più comuni in alcune popolazioni", hanno sottolineato gli scienziati. 

Pensano sia opportuno approfondire l'argomento per il fatto che la forma del naso e le dimensioni della cavità nasale sono legati al rischio di malattie respiratorie quando una persona vive in un clima diverso da quello dove sono vissuti i suoi antenati. 

Nessun commento: