giovedì 9 febbraio 2017

Modelle: pressioni sul loro peso e petizione contro questa violenza.

Una petizione firmata da decine di modelle, denuncia le "pratiche malsane sul controllo del peso". 

Decine di modelle hanno firmato una petizione che denuncia la pressione persistente del mondo della moda per perdere peso, nonostante i problemi di salute che può causare. 

La lettera di The Model Alliance, un'associazione di New York in difesa dei diritti delle modelle, firmata da circa 70 modelle, chiama il settore ad "impegnarsi seriamente nella promozione della salute e della diversità" nelle sfilate, promettendo "di riconoscere la leadership del settore che raccoglierà la sfida". 

L'associazione si basa su un recente studio del Runway Research Institute, che mostra che l'81% delle modelle intervistate sono state considerate "sotto-peso"

http://fashionweekonline.comÈ importante sottolineare che il 62% delle modelle sono state pregate di perdere peso dalle loro agenzia. Il 71% ha ammesso di ricorrere alla dieta, mentre più della metà ha ammesso di aver saltato alvuni pasti e addirittura digiunato. 

Queste pressioni sulle modelle sono documentate e conosciute da molti anni. Hanno spinto la Francia, in particolare, ad adottare una legge per porre fine al diktat della magrezza. Il provvedimento, adottato alla fine del 2015, sottopone la profssione di modella al rilascio di un certificato medico, che attesti che "la salute delle modelle sia valutata con particolare riguardo al loro indice di massa corporea (BMI), in linea con l'esercizio della sua professione". BMI è il rapporto tra l'altezza e il peso di un individuo e consente in particolare di misurarne la denutrizione.

Ma nonostante questo e l'alto grado di informazione, le modelle "fil di ferro" rimangono la norma. 

1 commento:

Celebrity Skin ha detto...

Le modelle servono magrissime... penso che ci troviamo di fronte a stupide richieste di ragazzine svogliate. Se non riesci ad essere magra abbastanza come ti richiedono, cambia lavoro, no??