sabato 28 gennaio 2017

Pomodori insipidi. Presto riavremo il sapore perduto.

I ricercatori hanno identificato i geni che influenzano il sapore dei pomodori e l'industria potrebbe ripristinare il loro sapore perduto. 
http://science.sciencemag.org/content/355/6323/391
Ricercatori statunitensi hanno identificato le varianti genetiche che danno sapore ai pomodori industriali, spesso di cattivo gusto."Noi ripristineremo il sapore dei pomodori perduti negli ultimi decenni". 

Lo afferma il professore di orticoltura presso l'Università della Florida, Harry Klee, che ha condotto lo studio. Dice: "renderemo molto migliori i pomodori del supermercato". Le sue opere sono state pubblicate giovedi sulla rivista Science

Uno dei primi passi della ricerca è stato quello di determinare quali fossero le sostanze chimiche, tra le centinaia, che contribuiscono a rendere i pomodori saporiti. Lo scienziato dice che le attuali varietà industriali non contengono abbastanza zucchero e sostanze essenziali per insaporire. 

Queste qualità si sono perse nel corso degli ultimi cinquant'anni, perché i produttori non hanno gli strumenti scientifici necessari per verificare periodicamente il gusto dei loro pomodori. 

Lavorando sul genoma del pomodoro che è stato completamente sequenziato nel 2012, gli scienziati sono stati in grado di identificare i cambiamenti in cinque o sei geni che controllano la sintesi di tutte le sostanze chimiche importanti che contribuiscono a dare sapore a questi frutti. 

Hanno poi sostituito il genoma delle varianti genetiche insipide del pomodoro industriale con quelle che danno loro sapore. Ma dal momento che la creazione di una nuova varietà richiede tempo, gli scienziati stimano che ci vorranno tre o quattro anni per produrre i nuovi pomodori con gusto. 

Gli Stati Uniti sono il secondo più grande produttore di pomodoro dopo la Cina, secondo il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA)

Nessun commento: