giovedì 30 aprile 2015

Se attraete le zanzare e vi chiedete il perchè, risponde la genetica

Mentre tu ti disperi per le continue punture, al tuo fianco, il tuo vicino non sembra neanche accorgersene e sembra immune e incolume, perchè? Una nuova ricerca sta esplorando i legami tra il patrimonio genetico, i vostri batteri e l'attrazione delle zanzare. 

http://www.mosquitoweb.it/generale/curare-le-punture-di-zanzara.html
Chi non è mai stato nel bosco o in campeggio o non ha camminato per strada con gli amici e notato che alcuni sono morsi mentre altri sono liberi da queste torture? Il più sfortunato è anche coperto da pruriti e relativi segni rossi di punture. 

http://www.iflscience.com/plants-and-animals/chemical-attraction-why-mosquitos-zone-some-people-not-othersOsservazioni precedenti hanno determinato, ha detto il sito IFL Science, che le zanzare preferiscono i bevitori di birra e le donne in gravidanza. Tuttavia, contrariamente alla credenza popolare, non si è mai stati in grado di dimostrare che le scelte alimentari abbiano un'influenza. Nemmeno il consumo di aglio ...

Gli autori di uno studio pubblicato sulla rivista scientifica PLoS One (PDF -  Heritability of Attractiveness to Mosquitoes) avrebbero le risposte


Hanno studiato le differenze di attrazione della zanzara Aedes aegypti in un gruppo di veri gemelli, trovato nel British National Register TwinsUK. La ricerca sui gemelli monozigoti è un buon modo per testare le differenze fra geni e ambiente. 


Le coraggiose cavie hanno messo le mani in scatole di plexiglas in cui c'erano 20 zanzare femmina. I gemelli identici sono stati pizzicati per un numero di volte significativamente vicino e gli scienziati ritengono che l'ereditarietà genetica spieghi il 67% dell'attrazione delle zanzare. 

I ricercatori hanno scelto di esporre le mani dei soggetti perchè si sono resi conto che le zanzare utilizzate erano più attratte da questa parte del corpo rispetto a qualsiasi altra. 

Si sono quindi interessati alle differenze delle popolazioni di batteri residenti sulla superficie della pelle. Si pensava fino a poco tempo che l'ambiente avesse una grande influenza sui nostri batteri. Ma la ricerca condotta ancora una volta sui gemelli britannici suggerisce che il background genetico determina, per esempio, i batteri intestinali. Ed è probabilmente la stessa cosa per i batteri della pelle. 

La prossima volta che la signora zanzara vi morderà le caviglie, non ve la prendete con la sfortuna, ma piuttosto prendete in considerazione l'incredibile complessità della evoluzione e la relazione tra i geni e l'attrazione di una determinata specie zanzara per i vostri germi! 

Nessun commento: