giovedì 12 febbraio 2015

La tua voce tradisce la posizione di potere o di sottomissione

Uno studio alla Columbia rivela che il livello di potere influenza il suono della nostra voce.

http://www.nytimes.com/2015/01/18/business/in-charge-and-sounding-the-part.htmlLa differenza di potenza tra un dipendente e il suo capo, evidenzia sottili distinzioni comportamentali, in ciascuno, nel suono della loro voce. Questa è la conclusione di uno studio condotto dalla Columbia Business School (USA) e pubblicato di recente sulla rivista della Association for Psychological Science.

L'esperimento su un gruppo di 161 volontari ne conferma l'ipotesi. Le cavie hanno iniziato dalla lettura di un testo senza un'istruzione speciale prima di essere divisi in due gruppi, in una situazione di negoziazione. Un gruppo ha avuto il compito di svolgere il ruolo di grande responsabilità, mentre gli altri hanno giocato la parte di inferiori della gerarchia. 

Contro ogni previsione: le persone detentrici del potere non si sono espresse usando una voce profonda, ma come "dinamiche e meno soggette alle variazioni controllate", secondo Adam Galinsky, professore alla Columbia

Un terzo gruppo di controllo è stato in grado di indovinare il suono delle loro voci, in relazione al livello di responsabilità. 

Nessun commento: