lunedì 20 giugno 2011

Un altro capitolo dell’annosa questione SANITA’ in Puglia

Ospedale-ConsiglioComunale-032.jpg image by beppedeleonardis      Ospedale-ConsiglioComunale-038aa.jpg image by beppedeleonardis
Nomine Asl, Pdl " Vendola riferisca in aula su quanto detto da Pansini e Marino" 
Scritto da L.M. Venerdì 17 Giugno 2011 18:23 
Il Pdl regionale è scatenato. D'altronde un assist migliore di quello che ha avuto era difficile anche solo immaginarlo. E’ il caso di dire che le nomine dei nuovi direttori generali delle Asl pugliesi stanno mandando in fibrillazione destra e sinistra. Dopo l’annuncio di Nicola Pansini di voler lasciare la Asl di Bari a partire dal 1°luglio, scatta la contraerea del Pdl. "Le parole del dimissionario Nicola Pansini confermano che è in atto un vero e proprio assalto alla diligenza per la spartizione delle poltrone dei vertici delle Asl - dichiara Massimo Cassano, vice capogruppo vicario del Pdl alla Regione. 
"Quello che rivela Pansini nelle interviste e nelle dichiarazioni, è gravissimo e nessuno del Governo regionale, peraltro, si pena di smentirlo - continua Cassano - “ dice di essere stato contattato da esponenti politici che lo hanno rassicurato sulla sua futura ricollocazione, ammette che la politica fa la parte del leone nella gestione della sanità, denuncia metodi clientelari di scelta dei manager. Vendola a questo punto ha il dovere di venire in Consiglio a riferire a pugliesi quello che sta accadendo nella sua gestione della sanità. Deve smentire che i direttori sanitari e amministrativi siano oggetto di spartizione, perché la Legge lo proibisce e deve venire a spiegarci in cambio di che cosa e perché ha chiesto al Pd di ritirare l'ordine del giorno sull'azzeramento dei vertici Asl" ….
leggi il resto su l'iradeltacco  (non più raggiungibile)
__________________
Vedi anche 

Pansini lascia la guida dell'Asl di Bari «Restare non mi renderebbe serio» 
Il manager si dimette, dall'1 luglio via anche Lippolis «Non si possono aspettare i tempi della politica» 
leggi sul CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

Nessun commento: