sabato 5 maggio 2018

Una bimba di 4 anni non può avere l'amica del cuore, 'la sua migliore amica'. Dissuasa categoricamente dalla scuola.

Per non escludere altri studenti, un insegnante le ha chiesto di smettere di usare questo termine . I suoi genitori hanno cambiato scuola. 

http://abc7.com/society/preschool-bans-kids-from-saying-best-friend/3366998/'Nella nostra esperienza, usare il termine (Miglior amico - Best Friend), anche se in modo affettuoso, può portare altri bambini a sentirsi esclusi, con la conseguente formazione di 'bande''. Questa è la risposta ai genitori di una bambina di quattro anni del Massachusetts, come riferisce ABC7.  

La bambina, dal canto suo, era molto lontana dal pensare di aver pronunciato una parola grossa in classe, proprio no. Aveva appena definito una delle sue amiche come la sua 'migliore amica'. Da qui la rimostranza della direttrice. Adirati, i genitori hanno allora deciso di far cambiare scuola alla loro piccola. 

Un caso isolato? Non così tanto. Già in passato, nel 2010, il New York Times aveva esaminato il fenomeno. Si era scoperto che il sistema educativo americano consiglia regolarmente ai bambini piccoli di avere un solo migliore amico e che ciò favorirebbe l'esclusione e le molestie. 

Non tutti gli specialisti sono sulla stessa lunghezza d'onda e sostengono che queste misure 'chioccia' sono criticabili. Così come, ad esempio, i giochi sportivi senza un vincitore o le correzioni agli esami o le prove scritte senza utilizzare la penna rossa.

Nessun commento: