martedì 15 maggio 2018

239.000 ragazze indiane all'anno muoiono, uccise dal sessismo ancora dilagante.

La malnutrizione, la mancanza di cure e l'assenza di vaccinazioni uccidono 239.000 ragazze in India ogni anno. 
http://www.thehindu.com/news/national/gender-bias-caused-excess-deaths-of-girls-under-5-lancet-study/article23885961.ece
Circa 239.000 ragazze indiane muoiono ogni anno a causa della negligenza, che colpisce meno i ragazzi in una società sessista, hanno detto i ricercatori martedì. La malnutrizione, la mancanza di cure e vaccinazioni indicate come responsabili. 

'La discriminazione basata sul sesso non solo impedisce loro di nascere, ma può anche portare alla morte quelle che sono nate', scrive uno degli autori dello studio, pubblicato su The Lancet, il demografo Christophe Guilmoto, dalla Paris Descartes University. 

L'India è conosciuta per la frequenza degli aborti dovuti al sesso del neonato. Ma il loro numero è inferiore a quello di quelle morti di ragazze sotto i cinque anni. Le forme di questa negligenza sono molteplici: malnutrizione, mancanza di assistenza, mancanza di vaccinazione. 

Porta ad un 'eccesso di mortalità' tra le ragazze, più pronunciato nelle regioni più povere, con il più alto tasso di natalità e il più alto livello di analfabetismo, specialmente nel nord (foto) del paese. 

'L'alta fertilità descrive meglio la discriminazione post-natale nei confronti delle ragazze, suggerendo che le morti in eccesso delle ragazze è in parte il risultato di gravidanze indesiderate ed il conseguente abbandono', affermano. gli autori. 

Confrontando l'India con altri 46 paesi, hanno stimato questa mortalità nel 18,5% tra le ragazze nate tra il 2000 e il 2005. 'Circa il 22% dell'eccesso di mortalità nelle ragazze è quindi dovuto a una forma di sessismo' deplora l'Istituto internazionale per l'analisi dei sistemi applicati (IIASA), un centro di ricerca austriaco. 

Nessun commento: