giovedì 8 febbraio 2018

Occhi azzurri e pelle nera, l'antenato degli inglesi di 10.000 anni fa.

Il primo uomo inglese conosciuto della nostra era, che visse circa 10.000 anni fa, rivela caratteristiche inaspettate, secondo la ricostruzione del suo ritratto rivelato da un team di ricercatori. 

https://www.theguardian.com/science/2018/feb/07/first-modern-britons-dark-black-skin-cheddar-man-dna-analysis-revealsConosciuto come Cheddar Man, dal nome delle gole nell'Inghilterra sud-occidentale, tra le quali è stato trovato il suo scheletro, quest'uomo aveva la pelle nera, i capelli neri ricci e gli occhi azzurri. 

'Una ricostruzione del volto del Cheddar Man, fatta solo pochi anni fa, lo aveva mostrato con i capelli neri, ma con la pelle più chiara e gli occhi castani', afferma Chris Stringer, direttore della ricerca al Museo di Storia Naturale di Londra. 'È molto sorprendente vedere che un inglese di 10.000 anni fa potesse avere la pelle molto scura e gli occhi molto azzurri', ha detto. 

Queste scoperte sono state fatte grazie alla combinazione di due fattori: la qualità del DNA campionato, particolarmente ben conservato per un così vecchio scheletro, e le nuove tecniche di sequenziamento del genoma, sviluppate negli ultimi anni. 

'È molto insolito ottenere un DNA di così buona qualità', dice la ricercatrice Selina Brace, che ha perforato l'osso temporale per recuperare una polvere ed estrarre il materiale genetico.  'Lo scheletro è stato scoperto in una grotta. Le condizioni sono state costanti, l'aria fresca e asciutta hanno permesso di evitare il deterioramento del DNA'. 

Grazie alle informazioni ottenute da una scansione completa del cranio del cranio due disegnatori olandesi hanno realizzato un ritratto tridimensionale, per cercare di capire che aspetto avesse l'antenato degli inglesi. 

Cheddar Man era parte di una popolazione di cacciatori-raccoglitori che migrò dal Medio Oriente al nord Europa dopo la fine dell'ultima era glaciale. Oggi, circa il 10% della popolazione bianca britannica ha origini legate a questi cacciatori-raccoglitori. 

Il suo scheletro è esposto al Natural History Museum di Londra. 'Certo, sappiamo che ci sono persone qui da almeno un milione di anni', dice Stringer. 'Ma dall'ultima era glaciale, è il primo uomo conosciuto di questo periodo di costante occupazione della Gran Bretagna'. 

Per spiegare l'evoluzione del colore della pelle della popolazione verso tonalità più chiare, il ricercatore combina due elementi. 'Sappiamo che il colore della pelle più chiaro è apparso negli ultimi 10.000 anni, con l'invenzione dell'agricoltura' e la modifica delle diete, che diventanono più povere di vitamina D, spiega. 

'Non stiamo suggerendo,in questo caso, che Cheddar Man si sia evoluto per sviluppare una pelle più chiara, ma ci furono ondate di popolazioni di persone che padroneggiavano l'agricoltura e che avevano il gene della pelle della pelle più chiaro' .

Nessun commento: