sabato 8 luglio 2017

Il pene del Troll riattaccato dopo la colletta crowdfunding.

Il "Pene" ha ripreso il suo posto. Grazie ad una colletta-crowdfunding, la roccia dalla forma speciale è stata incollata alla parete dopo essere stata tagliata dai vandali. Wikipedia ce la descrive come un affare di 12 metri nella località di Elgersund, in Norvegia. 
La roccia dalla forma fallica, ha sperimentato una larghissima fama nei social e sulla stampa, dopo essere stata tagliata da ignoti ed ha riguadagnato il suo posto venerdì nel sud-ovest della Norvegia. 

https://www.svt.se/nyheter/utrikes/trollpikken-kan-resas-innan-helgenLa protuberanza di una decina di tonnellate è stata issata metro dopo metro e poi fissata alla rupe su cui si erge, ancora protetta da impalcature di sicurezza, in base alle immagini televisive. 

"Trollpikken" ("l'affare del troll"), secondo una traduzione piuttosto pudica - è stato scoperto più sotto, in basso, rispetto al suo solito posto da circa due settimane. Le scanalature nella roccia sono un sostegno della tesi di vandalismo. Una raccolta di fondi (sito crowdfunding) ha raccolto oltre 227'000 corone (113%) rispetto alle 200.000 previste (circa 30.000 euro) per raccogliere i pezzi. 

La polizia ha iniziato un'indagine sull'incidente, mentre i locali si lanciavano verso la campagna di crowdfunding per aiutare a finanziare i lavori di riparazione.

Non accettiamo gli atti di vandalismo, rialzeremo la nostra roccia di nuovo” si leggeva in uno dei messaggi sulla pagina di crowdfunding. “La ri-erezione ci sarà”. 


La campagna di finanziamento andrà anche a migliorare l'accessibilità al Trollpikken, sicchè ci si potrà di nuovo abbracciare, sedere o esporre in qualche modo al rito apotropaico o di iniziazione. Ovvero, più semplicemente illudersi con qualche forma di selfies ammicanti a funzioni ambite ed irraggiungibili., .

Si potrà trovare un migliore percorso e più comode condizioni di parcheggio, con i fondi, una volta che l'obiettivo principale è compiuto”, hanno aggiunto gli attivisti.

Diverse imprese di costruzione locali hanno accettato di aiutare a ri-costruire la struttura, rinforzata con acciaio e issata al suo posto. 


L'episodio ha guadagnato una notorietà improvvisa della formazione geologica ma i turisti dovranno aspettare una settimana per salirvi, il tempo che colla e cemento utilizzati in aggiunta al fissaggio in metallo siano completamente pronti allo sforzo. 

Su tutta la vicenda la polizia norvegese nutre alcuni sospetti ed indaga. 

Nessun commento: