giovedì 26 gennaio 2017

Donald Trump fa impennare le vendite di "1984" di Orwell

Straordinaria pubblicità per "1984", le vendite del romanzo di George Orwell sono state alimentate dalle ultime dichiarazioni del team di Trump. 
Donald Trump in una foto di Nate Gowdy su The Stranger
Donald Trump came to Everett, WA to rally his supporters last night.
https://books.google.it/books?id=uyr8BAAAQBAJ&printsec=frontcover&dq=1984&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwj84Le92t_RAhWCBsAKHfh5DWsQ6wEIHjAA#v=onepage&q=1984&f=falseUn riferimento al romanzo "1984", usato involontariamente, dal consigliere di Donald Trump, ha aumentato le vendite del libro di George Orwell, fino al punto di spingere mercoledì l'editore a ordinarne 100.000 copie supplementari. 

Per difendere il portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer, che aveva assicurato, contro ogni evidenza, che la platea della cerimonia per il nuovo presidente fosse la più grande mai vista, la consulente Kellyanne Conway ha definito domenica, questi, come "fatti alternativi". 

É stato dimostrato che la folla, lo scorso venerdì per la cerimonia a Washington era molto meno numerosa rispetto alla popolazione venuta a salutare Barack Obama nel 2009. 

Diversi media hanno notato subito che il termine usato da Kellyanne Conway è stato impiegato nel romanzo "1984", che descrive una società in cui il governo controlla strettamente le informazioni. 

L'autore, il britannico George Orwell introdusse il concetto di "bipensiero" (doublethink), che porta il governo a sare la sua versione dei fatti e di affermarsi come "verità", che coesiste con il reale. 

Durante le ore che seguirono la controversia, le vendite di "1984", pubblicato originariamente nel 1949, sono salite alle stelle. Il libro era mercoledì negli USA in testa nelle vendite sulla piattaforma Amazon

Secondo un portavoce di Signet, una filiale della casa editrice Penuguin Random House, che detiene i diritti del libro negli Stati Uniti, le vendite del romanzo sono aumentate cento volte dall'insediamento di Donald Trump (9500 %). 

Dopo aver lanciato la ristampa di 75.000 copie del libro all'inizio della settimana, Signet, mercoledì, aveva emesso un nuovo ordine per 100.000 unità di diversi libri di George Orwell, tra cui "1984", "per soddisfare la domanda", ha detto il suo portavoce. 

Fin dalla sua prima pubblicazione, "1984" ha venduto 30 milioni di copie negli Stati Uniti, secondo Signet. 

Per lo psicologo Marilyn Wedge, che ha pubblicato un articolo sul sito web Psychology Today The Historical Origin of "Alternative Facts", è possibile effettuare una riconciliazione tra il "1984" e le pratiche della giovane amministrazione Trump. Donald Trump "sta cercando di farci credere in ciò che lui e i suoi consiglieri dicono, piuttosto che ciò che dicono i nostri occhi". 
____________
vedi anche:
É il tempo della 'POST-VERITÀ', dopo Brexit, Trump e .. ..

Nessun commento: