giovedì 21 gennaio 2016

Catenacci di Parigi - Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si rottama.

Nulla è perduto, tutto si ricicla, anche i lucchetti dell'amore parigini. Il sindaco di Joinville-le-Pont li ha avviati sulla strada per la discarica. 

Les cadenas d'amour de Paris vont-ils finir à la ferraille ? - Le Point
«L'amour direct à la ferraille …» ("L'amore diretto alla rottamazione ...") ha postato con un pizzico di nostalgia sul suo profilo Facebook Olivier Dosne (foto), il Sindaco di Joinville-le-Pont e assessore regionale all'Ile-de-France. 

Mercoledì notte, vicino a Bercy, l'Eletto ha colto l'attimo in quai de la Rapee a Parigi: un camion immatricolato Seine-et-Marne e targato 692CGZ77 caricato ... di lucchetti dell'Amore. 

Questi lucchetti, letteralmente tonnellate, i turisti li avevano appesi sul pont des Arts, il ponte degli amanti che attraversa la Senna. Molte prove d'amore lasciate da turisti di tutto il mondo, che sono stati rimossi nel giugno 2015 ... 

Tutti questi catenacci saranno alla fine riciclati, distrutti, fusi per recuperare il metallo nelle profondità di una fornace da rifiuti? La scorsa estate, Bruno Juillard, primo vice sindaco di Parigi, aveva infatti annunciato che questi arnesi sarebbero stati riciclati. Oggi, la città di Parigi dice che intende donarli agli artisti o di venderne parte all'asta. 

Bisogna dire che circa 700.000 lucchetti, quasi 70 tonnellate di metallo conservate nei depositi, fanno una bella quantità. Quanto a conoscere la vera destinazione finale del camion incrociato da Olivier Dosne, per ora, bocche ... chiuse con un lucchetto. 

______________
Vedi anche:



Nessun commento: