lunedì 25 gennaio 2016

Borsa di studio per universitarie vergini. Fa fede il test, dice la sindaca

Le ragazze sono avvertite: niente verginità, niente borse
Questo aiuto finanziario chiamato "Borsa di studio per le vergini" è stato realizzato dal Comune di uThukela, Sud Africa. Un'iniziativa "choquante" per le femministe che denunciano l'attacco alla dignità. 

Per qualificarsi, le ragazze devono soddisfare due condizioni: ottenere ottimi risultati nella scuola superiore ed essere vergini. 

http://buzzsouthafrica.com/nsfas-says-all-non-paying-students-will-be-blacklisted/"Si tratta di una nuova iniziativa che abbiamo messo in atto quest'anno. La borsa di studio è per le ragazze che sono ancora vergini. É una categoria introdotta quest'anno dalla Sindaca (Dudu Mazibuko)", ha detto la portavoce del comune di uThukela, Mkhonza Jabulani

Che così continua "La sindaca incoraggia le ragazze a rimanere pure e a non avere rapporti sessuali al fine di concentrarsi sui loro studi", ha spiegato Mkhonza. Ad ogni rientro dalle vacanze, le ragazze saranno sottoposte a una visita medica e "il beneficio verrà tolto se hanno perso la verginità". 

Organizzazioni per i diritti delle donne hanno espresso la loro indignazione e ritenuto che questa iniziativa sia incostituzionale. 

Nonhlanhla Mokwena, direttrice dell'organizzazione Powa (People Opposing Women Abuse), si è detta "colpita". Condizionare l'attribuzione di assistenza educativa alla verginità del candidato è "una violazione palese" dei suoi diritti. 

La signora Mokwena ha anche denunciato "la discriminazione" subita dalle ragazze, visto che i ragazzi non sono testati. "Le ragazze sono private ​​della loro dignità e integrità. É loro negato il diritto all'istruzione ... il denaro dei contribuenti è usato per violare la Costituzione" del Sud Africa.

Molti giovani sudafricani dipendono dagli aiuti pubblici per studiare all'università. L'anno scorso, gli studenti avevano dimostrato in tutto il paese per chiedere il congelamento dell'aumento delle tasse universitarie. 

vedi anche

Nessun commento: