giovedì 19 febbraio 2015

Un bambino albino smembrato in Tanzania. Credenze e atrocità.

La tragedia degli albini in Africa. 

Il corpo di un bambino albino di 18 mesi, rapito sabato nel nord della Tanzania, è stato trovato mutilato in una foresta, la polizia lo ha annunciato mercoledì. 

http://www.theguardian.com/world/2015/feb/18/kidnapped-tanzanian-albino-boy-found-dead-with-limbs-hacked-off

Gli albini sono bersaglio di frequenti attacchi nel nord del paese africano d'Oriente, vittime di credenze che attribuiscono poteri magici ai loro organi, richiesti per i rituali di stregoneria. 

Gli organi di un Albino vengono venduti per circa 600 dollari (525 euro) nel paese, un intero corpo fino a 75.000 dollari (65.000 €). 

"Il corpo di Yohana Bahati è stato scoperto nella notte (da Martedì a Mercoledì) nella riserva forestale Biharamulo, a pochi chilometri dal paese di Ilelema", ha detto Joseph Konyo, capo della polizia per la regione di Geita (1000 km a nord-ovest di Dar es Salaam). 

"Le sue braccia e le gambe sono state amputate", ha detto, aggiungendo che due persone, tra cui il padre del bambino - che era in casa al momento del ritiro - sono sempre sotto interrogatorio da parte della polizia. 

La madre del bambino è stata gravemente ferita da un machete quando ha cercato di difendere il piccolo dai suoi aggressori, entrati di notte a casa sua. Era ancora ricoverata mercoledì. 

È stata trasferita all'ospedale Bugando, meglio attrezzato, nella vicina regione di Mwanza, a causa del peggioramento delle sue condizioni, così come ha detto mercoledì mattina il capo del Dipartimento di Emergenza dell'Ospedale di Bugando, Derick David alla televisione nazionale. 

Tabu Bahati, di 3 anni, una delle sorelle del bambino rapito e ucciso, albina anch'essa, è ancora sotto la protezione della polizia. La sua sorella maggiore, Shida Bahati, di 12 anni, non era in casa durante l'attacco ed è ospitata da parenti in un altro villaggio, secondo quanto ha riferito la polizia. 

Alla fine di dicembre, una bambina di quattro anni, era stato rapito nella vicina regione di Mwanza e non è stata ancora ritrovato, nonostante una cospicua ricompensa offerta a chi avesse aiutato a ritrovarla. 
__________
Vedi anche


Nessun commento: