giovedì 7 luglio 2011

Rigenerazione urbana, Gravina, il dibattito, la proposta SEL.

Continua nelle sedi dei partiti, negli studi tecnici, nelle associazioni e tra i cittadini il dibattito sulla rigenerazione urbana. Il progetto Gravina 2020, che potete visualizzare (fondo pagina, pdf scaricabile) ha messo in moto speranze e perplessità. Per alcuni versi la mancanza di carte particolareggiate ne impedisce un’analisi completa.
L’attenzione degli addetti ai lavori è concentrata sul ‘BISCOTTO’, ovvero quella parte del piano, di forma allungata, ve ne ho già parlato, di cui non se ne sa niente e, addirittura, secondo alcuni sarebbe secretata (mi sembra inverosimile, ma) ve ne riferisco perché il panorama delle cose che si dicono sia completo. Oggi vi presento il Documento destinato al consiglio comunale del 28/06/2011: Documento Programmatico di Rigenerazione Urbana (D.P.R.U.) L.R. n°21/2008, art.3, comma 1 proposto da S.E.L. (Sinistra Ecologia e Libertà-Gravina). Cioè la definizione degli ambiti territoriali da proporre per la Rigenerazione Urbana, integrazione al documento predisposto dal R.U.P., con delibera di Giunta n° 55 del 23/06/2011, da presentare al consiglio comunale.
Non fu più possibile allegarlo e tanto meno discuterlo per le note vicende legate a quell’assise contro la quale è stato avviato un ricorso delle minoranze in sede giudiziaria. (per maggiori dettagli consultate i post precedenti)


Leggi il documento SEL 
SEL Gravina, Franco Soldini, Rigenerazione urbana, biscotto 

Scarica il documento ‘ Gravina 2020 ‘

Nessun commento: