lunedì 11 luglio 2011

Nicola Fratoianni visita la sede SEL (Sinistra Ecologia e Libertà) di Gravina


Nicola Fratoianni è assessore alle politiche giovanili e braccio destro di Nichi Vendola, è stato già qui a Gravina. Da SEL ci si prepara come per le grandi occasioni. Gravina è città d’arte, come amò definirla un nostro concittadino, in questa direzione sembrano muoversi frotte di giovani informate del Genius Loci. Taluni amano chiamarsi Tufi inconsapevolmente paralizzati, il nome la dice lunga sul loro destino, per la mancanza di una politica in tal senso o che non tarpi le loro ali. Altri inneggiano alla Murgia con un film festival internazionale puntualmente ignorato nelle stanze dei bottoni.
Un mio grande amico che le ali ce l’ha e vola molto alto, (si chiama Giuseppe Falco il nome è tutto un programma) ha disegnato per la circostanza ‘l’uomo della pioggia’ che nella landa desolata come la nostra si prende cura dei teneri virgulti sotto un ombrello ristoratore.
In tanto squallore politico il delicato segno dell’artista sembra dare una lezione al politico di turno con un tono nuovo se non altro nel linguaggio invitandolo a riflettere.
Questa città che nelle aride conventicole dei partiti osa, almeno così sembra, volare alto, merita un’attenzione ed una cura particolari. Non so se ho rivelato imprudentemente quel si va a fare in via Salvatore Fighera il 12 luglio 2011, perché sorpresa per l’ospite e leit-motif della serata.
Forse vi ho detto già troppo ma farò di più a beneficio di coloro che non potranno partecipare pubblicando il messaggio o meta messaggio che all’ospite della città non dovrebbe sfuggire ed essere ‘colto’

Nessun commento: