sabato 24 marzo 2018

Il più recente sondaggio sulla qualità della vita pone la città di Vienna in testa alla classifica

Le città europee, Vienna e Zurigo in testa, hanno un buon posto nella classifica della migliore qualità della vita. 
https://mobilityexchange.mercer.com/portals/0/Images/infographics/2018QOL_Top10Bottom10.png?ver=2018-03-16-155209-420
Vienna, quindi, rimane la città nel mondo che offre la migliore qualità della vita, secondo lo studio Mercer 2018, che vede le città europee ancora una volta ritagliarsi la parte del leone nei posti migliori in questa classifica. 

La capitale austriaca acclamato 'per la sicurezza che fornisce al suo popolo', ma anche 'l'efficienza del suo trasporto e le sue diverse strutture culturali e ricreative,' è in cima alla classifica per il nono anno consecutivo'. 

Segue Zurigo, Auckland e Monaco, la metropoli bavarese apprezzata per gli 'investimenti in alta tecnologia e promozione di istituzioni culturali', dice Mercer in una nota. 

Dei primi 10 posti nella classifica, che ne conta 231, otto sono occupati da città europee. Queste 'offrono le migliori qualità di vita nel mondo e rimangono destinazioni privilegiate per gli espatriati in missione', afferma Mercer. 

Secondo la società statunitense, le città dai mercati emergenti ancora rastrellano i migliori studenti della classifica, grazie agli investimenti fatti negli ultimi decenni 'nel settore delle infrastrutture, dei centri ricreativi e delle abitazioni'. 

Nessun cambiamento invece in coda alla classifica, occupata dalla capitale yemenita Sanaa, Bangui (Repubblica Centrafricana) e Baghdad, le città penalizzata da problemi di 'instabilità politica povertà e condizioni climatiche estreme'. 

Parigi cade di nuovo quest'anno, dal 38 ° al 39 ° posto, mentre Lione retrocede dal 39° al 40° posto. La capitale francese 'rimane comunque classificata, per le sue dimensioni ... le città top-ranked sono città in genere di medie dimensioni'.  

Parigi gode quindi di buone prestazioni in termini di infrastrutture, sia in termini di trasporto che di tempo libero, e in termini di varietà di beni di consumo disponibili. La sicurezza (gestione dei rifiuti, l'inquinamento dell'aria ...) Tuttavia, la capitale raggiunge solo il 67° posto, dietro a Honolulu (1°), Helsinki e Ottawa (2° a pari merito). 

Per stabilire la sua gerarchia, Mercer tiene conto di 39 criteri che vanno dalla criminalità alla gestione dei rifiuti attraverso i trasporti pubblici, la fornitura di elettricità, i servizi telefonici e il clima. 

Questo studio annuale viene utilizzato per calcolare la remunerazione degli espatriati in missione all'estero. 

Per approfondire vedi anche
Mercer Italia

Nessun commento: