venerdì 17 marzo 2017

Karl Marx, alto 6 metri, Un regalo per Treviri. Calice avvelenato. molto discusso.

Per celebrare il bicentenario della nascita dell'autore del Capitale, la Cina ha offerto alla città di Treviri una statua monumentale opera dello scultore Wu Weishan. Il regalo è stato molto controverso. 
http://www.swr.de/swraktuell/rp/trier/geschenk-aus-china-trier-nimmt-marx-statue-an/-/id=1672/did=19162906/nid=1672/1408pn3/
"Questo dono dalla Repubblica Popolare Cinese è un segno di riconoscimento per Treviri, città natale del grande filosofo Karl Marx. Treviri si è divisa, dice l'assessore alla cultura al canale regionale SWR, ma l'arte è fatta proprio per questo".  

Il 13 marzo scorso, dopo un ultimo acceso dibattito, il Consiglio comunale di Treviri ha votato a larga maggioranza (42 favorevoli, 7 contrari e 4 astensioni) a favore della statua dell'artista cinese Wu Weishan. Così Treviri, città media della Renania-Palatinato, dove Karl Marx è nato il 5 maggio 1818, si prepara a celebrare il bicentenario della nascita del grande uomo. 

La statua, alta 6,30 metri, piedistallo incluso, ha innescato accesi dibattiti nella popolazione, ma alla fine dovrebbe rimanere al suo posto, nel cuore della città. 

Una statua di Karl Marx di Wu Weishan, "un artista prono al potere", ha sottolineato la radio tedesca Deutschlandfunk, fa bella mostra di sé nel cuore della città. "Aspetto convenzionale, con redingote (Gehrock, robe manteau)", Karl Marx ritorna alle sue origini, non lontano dalla Karl Marx House, nella sua città natale. 

Grande uomo, statua grande. Non è stato facile arrivare sin qui. A capo di una coalizione eterogenea di democristiani (CDU) e socialisti della sinistra radicale (Die Linke), il sindaco Social Democratico (SPD) si è trovato di fronte un'opposizione determinata. I Verdi (una minoranza di essi) avrebbero preferito rifiutare il dono dalla Cina per denunciare meglio le violazioni dei diritti dell'Uomo di Pechino, mentre i liberali (FDP) hanno denunciato quello che chiamano "un calice avvelenato" dei comunisti cinesi. 

Anche l'Alternativa per la Germania (populista di destra) è intervenuta, dice lo Spiegel, dichiarandosi ostile al progetto perché "Marx ha respinto la democrazia parlamentare ... è stato un rivoluzionario anti-democratico".

Dal canto suo, con il consigliere socialdemocratico delegato alla cultura, i cristiano-democratici (CDU) hanno visto in totto questo un punto d'onore per la città, oltre che la speranza che i turisti cinesi verrebbero ancora più numerosi (150.000 ogni anno) a Treviri. Il Partito della Sinistra (Die Linke), ha accolto con favore questa opportunità per la rinascita di un dibattito e che "l'opera di Marx, in particolare la sua analisi relativa al capitalismo, continui ad agitare le coscienze". 

Il 5 MAGGIO 2018, ai piedi della grande statua di bronzo si aprirà una grande mostra per il bicentenario. Il suo titolo "Karl Marx 1818-1883. La sua vita, il suo lavoro, il suo tempo", (fino al 21 ottobre 2018). 
_____

Nessun commento: