mercoledì 24 agosto 2016

Il grande amore di Charlie Brown se n'è andato.


Donna Mae Wold, 87 anni, è stata la "bambina con i capelli rossi" ispiratrice di Charles Schultz, il padre dell'eroe dei fumetti. 
https://www.washingtonpost.com/news/comic-riffs/wp/2015/07/09/exclusive-1st-look-thanks-to-peanuts-movie-heres-your-new-little-red-haired-girl/?tid=a_inl
La "bambina dai capelli rossi", di cui Charlie Brown è stato innamorato e che non ha mai avuto il coraggio di dichiarare il suo amore, è morta. Nella "vita reale", il suo nome era Donna Mae Wold. Aveva 87 anni. 

http://www.startribune.com/obituary-donna-wold-inspired-charles-schulz-s-little-red-haired-girl-for-peanuts/390807911/La donna con i capelli rossi ha ispirato il personaggio di Charles Schultz Charlie Brown per la quale era disposto a "dare qualsiasi cosa" perchè venisse a sedersi con lui. É morta all'inizio di questo mese nei pressi di Minneapolis (a nord) per insufficienza cardiaca e diabete, ha riferito martedì il quotidiano Star Tribune

Il padre di Snoopy e Donna Johnson - il suo nome da nubile - si sono frequentati per diversi anni. Charles Schultz le aveva anche proposto il matrimonio, ma lei ha sempre rifiutato, secondo il Washington Post

Fu solo nel 1989 che il vero nome della piccola rossa è stato rivelato in una biografia autorizzata di Charles Schultz, scritta da Rheta Grimsley Jhonson. "Ho avuto una grande vita. Una bella vita", aveva detto al Washington Post. Secondo Star Tribune, lascia il marito Alan, tre figlie, sette nipoti e tredici nipoti. 

La "bambina dai capelli rossi" ha permesso a Schultz di evidenziare la timidezza paralizzante e l'insicurezza che vive costantemente nel bambino. Lei quasi non compare mai nei fumetti. Invece, è presente in diversi cartoni animati, tra cui i più recenti, "Peanuts", uscito nel 2015. 

Nessun commento: