giovedì 26 gennaio 2012

Emiliano, Vendola e De Magistris. Una coppia di fatto. Anzi un triangolo. Gravina: IDV incontra SEL

Emiliano, Vendola e De Magistris

Emiliano deve scegliere con chi correre verso la Regione
25 gen 2012 da


“Il mio rapporto personale con Vendola è indistruttibile. Siamo ormai una coppia di fatto della politica italiana. Anzi, insieme a De Magistris facciamo un triangolo”. Ancora una volta il sindaco di Bari Michele Emiliano fa irruzione nella politica nazionale con una frase ad effetto, ma che potrebbero produrre danni (politici) futuri. Emiliano dice che lui, il governatore pugliese, Nichi Vendola, e sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, sono un “triangolo di fatto”. Come dire che quella foto di Vasto può essere rispolverata se al posto di Pierluigi Bersani c’è Emiliano, al posto di Antonio Di Pietro c’è De Magistris. Insomma, come dire che l’alleanza Pd, Sel e Idv regge ancora. O regge nella testa del sindaco di Bari, che, però, qualche analisi politica a 360 gradi dovrebbe farla e cominciare a decidere con chi vuole stare e con chi vuole andare alla Regione Puglia. Emiliano sa bene – e se non lo sa può sempre chiederlo a Massimo D’Alema – che Pierferdinando Casini non farà mai parte di una coalizione dove c’è Vendola. Continua ... (click logo Barisera)
o su facebook se non risponde il link barisera
> facebook link <
____________--
a Gravina invece
Vincenzo Florio

"E' vero, abbiamo lasciato il tavolo di Pd e Terzo Polo", conferma l'esponente dipietrista. "Abbiamo insistito sulla necessità di indire le primarie ed avviare un confronto con le sinistre. Ci è stato risposto di no. Il Pd ha scelto di andare avanti per la propria strada, sulle orme del governo Monti. 

Pensavamo fossero aperti al dialogo. 
Evidentemente, sbagliavamo". 

Lo leggo dall'articolo di Gianpaolo Iacobini su Gravinalife (click sulla foto di Gianpaolo) Mentre altri soggetti politici si affacciano sulla scena di questa in questa singolare campagna elettorale

Nessun commento: